Recensione : Bastardo fino in fondo di Penelope Ward & Vi Keeland

A volte è necessario perdere tutto per capire di che cosa abbiamo davvero bisogno

 

Titolo: Bastardo fino in fondo
Autrice: Penelope Ward & Vi Keeland
Genere: Romance Erotico
Editore: Newton Compton Editori
Prezzo : € 5,99 ebook – € 8.42 cartaceo
Uscita: 13 Luglio 2017 cartaceo -ebook

Un australiano sexy e arrogante di nome Chance. Era davvero l’ultima persona in cui mi aspettavo di imbattermi nel mio viaggio attraverso il Paese. Quando la mia macchina si è rotta, abbiamo fatto un accordo: niente programmi, saremmo andati avanti per miglia e miglia passando notti sfrenate in motel sconosciuti senza limiti e senza una meta precisa. E così quello che doveva essere un normale viaggio si è trasformato nell’avventura della vita. Ed è stato tutto davvero incredibile finché le cose non sono diventate serie. Lo desideravo, ma Chance non si esponeva. Pensavo che mi volesse anche lui, invece qualcosa sembrava trattenerlo. Non avevo intenzione di perdere la testa per quel bastardo arrogante, soprattutto da quando avevo saputo che le nostre strade stavano per dividersi. D’altra parte si dice che tutte le cose belle prima o poi finiscono, o no? Forse è così, o forse ero io che non volevo vedere la fine della nostra storia…

Recensore & progetto grafico: 

In questo pomeriggio caldo di Luglio mi sono messa comoda sul divano, ho preso il mio e-reader, ho acceso il climatizzatore e ho cominciato a leggere.
Devo dirlo, ho riso, ho riso tanto. Un libro allegro e divertente, una bella storia tra due protagonisti che sono tutto un programma. Fin dall’inizio ci sono botte e risposte esilaranti così come i dialoghi via sms, esilaranti e poi ci si è aggiunta una capra, e si sa, le capre rendono tutto più… più, ci sta come la ciliegina sulla torta, come la cannella in polvere sulla panna montata. La capra è fantastica. Inutile mi viene in mente un noto critico italiano CAPRA, CAPRA, CAPRA anche se qui lo scrivo con divertimento pensando alla capra del libro.

Ma torniamo a noi e lasciamo da parte la capra (probabilmente è svenuta), come dicevo, un libro fresco e allegro, spudorato e frizzante, l’alchimia tra i protagonisti è ben descritta e il “colpo di scena” è dietro l’angolo. Sì, perché in questo libro viene descritto l’incubo di ogni donna: essere abbandonata senza una parola, senza ma e senza se, nel momento migliore della storia e senza un motivo.

 

Poi facciamo un balzo nel futuro, due anni dopo e tutto ha un senso, ma non è così facile ripartire a distanza di due anni, pensando a come è finita. Dolori che vengono a galla, insicurezze e paure che vivono in ognuno di noi.


Devo ammettere però, verso la fine si è perso un po’, non c’era più quella spregiudicatezza o quel brio letto nella prima metà del libro, in compenso le autrici hanno recuperato in pieno sul finale e nell’epilogo.
Un libro fresco e divertente, la lettura perfetta da fare sotto un ombrellone, sdraiate su una sdraio con un bel cocktail fresco accanto, lo consiglio, se avete bisogno di una ventata di freschezza leggetelo!

 

Voto : 

Editing : 

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...