Archivi

Recensione : Aspettando te di Claudia Connor

Titolo: Aspettando te
Titolo originale: Worth the wait
Autrice: Claudia Connor
Casa Editrice : Triskell Edizioni
Collana : Romance
Serie: McKinney/Walker 1°
Traduttrice: Elisa Ponassi
Genere: Contemporaneo
Lunghezza: 236 pagine
Prezzo Ebook: €5,99
Data di pubblicazione: 14 Giugno 2018
ISBN EBOOK: 978-88-9312-397-6

Nick Walker ha trovato Mia, la donna della sua vita, quando aveva solo diciannove anni.
L’ha trovata.
L’ha amata
L’ha persa.
Sono passati dieci anni da quando l’ha lasciata uscire dalla sua vita, ma l’agente dell’FBI è determinato a fare di tutto per averla indietro. Cosa tutt’altro che semplice, visto che è stato lui a spezzarle il cuore e ad allontanarla da sé, ferendola in modo irreparabile.

Ora il destino ha dato loro una nuova opportunità, ma per avere un futuro insieme, i due dovranno prima affrontare il passato con le sue verità nascoste.

 

Recensore & Grafica : 

Questo è uno di quei libri che non ti aspetti. In che senso dico questo? Perché è un libro diverso dal solito. Non il classico stereotipato “belli, giovani e ricchi” oppure “belli e dannati che trovano l’amore eterno”. No, qui siamo su un’altra dimensione.
Qui si parla di dolori silenziosi, di drammi personali, di sofferenze. Qui c’è un viaggio all’interno delle difficoltà interiori dei protagonisti.
*ATTENZIONE POSSIBILI SPOILER*

Nick, giovanissimo, si ritrova a farsi carico della numerosa famiglia, dei tanti fratelli e di una sorellina piccola, e a destreggiarsi tra studio e casa, con tutte le preoccupazioni che comporta. Con scelte di vita, che si vivono attraverso i flash back, scelte volute, scelte inconsapevoli, dolori muti ma assordanti. Scelte che lo portano a dimenticarsi di se stesso, costi quel che costi mentre, dall’altra parte, c’è Mia che vive e “subisce”, supporta e sopporta, fino a un certo punto, le scelte di Nick, ma è consapevole di quello che fa e ciò la rende straordinariamente forte.
Un libro che parla di amore nel tempo, di dolore, di colpe e di perdita, a tratti quasi surreale, ma i dolori emotivi possono scatenare reazioni strane, al limite della follia, e questo lo rende un libro reale. Un Libro che parla di seconde possibilità, un libro che parla di colpe e di responsabilità, un libro che, nonostante tutto, urla speranza.
Non pensavo che scatenasse in me tante emozioni!

Un libro scritto bene, con dolcezza e delicatezza, che ti lascia dentro una sensazione agrodolce che non ti aspetti.

Voto :

Editing :

 

 

Annunci

Recensione : Ricominciare di Faustine Carlyle

Titolo: Ricominciare
Autore: Faustine Carlyle
Casa editrice: Astro Edizioni
Genere: Romance
Pagine: 443
Formato: e-book
Data di uscita: 30 ottobre 2017

 

Simon Bennett ha avuto tutto dalla vita. Una brillante carriera da modello, soldi, divertimenti, belle donne che gli ronzavano sempre attorno; e Regina, l’altra metà della sua anima.
Con una bambina in arrivo, il matrimonio alle porte e la carriera in continua ascesa, la sua vita sembra essere perfetta. Poi il sogno si spezza, tutto precipita e Simon cade in una spirale infinita di dolore e sofferenza, che lo porta a rovinare ogni cosa e a non accorgersi di ciò che sta lasciando indietro.
Affiancato da suo fratello gemello Kevin, che mette da parte la sua carriera da regista per stargli vicino, riprende a lavorare, ma la sua vita ora è avvolta da una catatonia emotiva che lo fa chiudere in se stesso. La continua tensione tra i fratelli aggrava le già precarie condizioni fisiche del modello, ma ciò non gli impedisce di fare il possibile per buttarsi via, accettando lavori poco adatti a lui e scegliendo compagnie discutibili, allontanando da sé chi gli vuole bene.

 

Fino al punto di rottura. E Simon, ormai esausto, si arrende.Chi invece non è disposto ad arrendersi è Kevin, che lo salva in extremis e rimane al suo capezzale, mettendo ancora una volta da parte se stesso, per aiutarlo a ritrovare la voglia di vivere e ad accettare la presenza della figlia, che porta il nome della madre morta durante il parto.

 

 

 

 

 

 

Recensore :

 

Ciao a tutti! Oggi vi parlo del libro di Faustine Carlyle, “Ricominciare”, un romanzo che parla di come la vita perfetta di una persona possa cambiare dall’oggi al domani e condurre in un abisso senza fondo nel quale non si riesce a vedere oltre la propria sofferenza.
Simon, un ragazzo bellissimo che intraprende la carriera di modello, riesce a ottenere, fin dalla giovane età, soldi e successo; una vita appagata, condivisa con la sua anima gemella Regina – una fotografa che lavora nel suo ambiente – la casa dei loro sogni e, presto, anche una famiglia. Oltre a ai protagonisti, conosciamo il gemello di Simon, Kevin, che è regista, Daniel, cugino di Regina, che ha intrapreso la strada del sacerdozio, Angelica, ex si Simon, e Stella, una ragazza che con il suo carattere solare aiuta i gemelli.

In questo libro l’autrice ci fa scoprire come l’amore tra due persone possa essere unico e totalizzante; e come l’assenza dell’amato, conduca chi sopravvive all’autodistruzione.

Ma parla anche della forza dell’amore fraterno di Kevin che, dopo tante avversità, discussioni e lacrime, riesce ad aiutare il proprio gemello a rientrare nei binari giusti; parla dell’amore per una bambina, che nonostante sia stata messa da parte, riesce a lenire il dolore; e ancora, dell’amicizia e dell’amore, che riescono piano piano a vincere la sofferenza e regalare nuova voglia di vivere.

 

Ho trovato molto interessante che l’autrice si sia concentrata sul rapporto tra Simon e Regina, per poi ritagliare uno spazio per Kevin, che, nonostante il ruolo secondario, è un personaggio fondamentale per gli sviluppi della trama, e di come, in mezzo a tutto questo, ci sia anche la storia d’amore di quest’ultimo, e un lieto fine per entrambi i gemelli.

Voto :

Editing :

 

Recensione : True Love di Silvia Ami

Titolo: True Love
Autore: Silvia Ami
Editore: Emma Books
Collana: Comedy
Formato: L
Prezzo: €4,99 – in tutte le librerie digitali (già disponibile per il preorder su Amazon)
Data uscita : 23 Maggio 2018

Cosa faresti se un’innocua messinscena facesse vacillare le tue certezze e il tuo cuore ammaccato tornasse a battere con vigore?

Sarah Farrell considera la sua vita perfetta così com’è. Tra il lavoro di art director che la porta a viaggiare spesso tra Londra e Milano, un gruppetto di amici fidati e qualche piacevole incontro occasionale, quello di cui non ha certo bisogno è un marito e una famiglia di cui occuparsi. Peccato che i suoi genitori non siano dello stesso parere e abbiano iniziato a tormentarla con la richiesta di mettere la testa a posto una volta per tutte.

Quando Emma, la sua migliore amica, le chiede aiuto per trovare una sistemazione a un collega in viaggio di lavoro nella capitale britannica, ecco che la soluzione ai suoi problemi sembra capitarle tra le mani come manna del cielo.

Lorenzo Borghi è un avvocato schivo e controllato e in un primo momento si rifiuta di prendere parte alla sciarada orchestrata da Sarah. Mantenere le distanze da lei però non è proprio così facile…

Recensore & Grafica :

Quando una persona ha il blocco del lettore cosa succede? Che non riesce a leggere nulla, nemmeno i trafiletti delle fotografie sui giornali o su internet. Non so se a voi è mai capitato. A me sì, e questo è uno di quei periodi in cui sono in totale blocco, questo finché non è arrivato True Love, di Silvia Ami, fratello minore di Real Love. Cosa è successo a questa povera lettrice in pieno blocco del lettore?
BOOOOM! Il risveglio dei sensi! Ecco cosa stavo aspettando per ridestarmi dal torpore letterario in cui io ho vissuto nell’ultimo mese e mezzo.
Sarah è una ventata d’aria fresca. Frizzante, solare, allegra, concreta, con quella dose di realismo/cinismo che appaga i sensi, una donna che non ha paura di dire e fare quello che vuole e poi c’è il suo opposto: Lorenzo, l’avvocato che non deve chiedere mai.
Personaggi belli, ben descritti, con caratteri ben definiti e reali. I personaggi di Silvia sono belli proprio per questo, perché sono veri. Ho avuto poi il piacere di incontrare due vecchi amici: Max ed Emma.
Una trama piena, bella, solare, intrigante, divertente, ma a tratti toccante e, concedetemi questa frase, con un dolore silenzioso, sbocciano diversi sentimenti e altri si ridestano dal torpore. Dialoghi fluidi, ironici e divertenti, a volte anche distaccati e freddi.

Si vive tutto in modo molto vero.
Vado a citare: “sei sicura che sia un semplice maggiordomo? Dal nome mi sarei aspettato un ometto dall’aria marziale vestito con pantaloni kaki al ginocchio, non una specie di tiranno che assomiglia in modo inquietante a Tommy Lee Jones in “men in black” senza occhiali scuri”
Cosa posso dire se non: EPICA! Ho riso di gusto pensando all’espressione di Tommy Lee Jones sul volto di Higgins…
Assolutamente da leggere. Un toccasana per i sensi, un risveglio dal torpore di questa strana primavera.

Voto :

Editing :

 

 

Recensione : Castalia – La figlia del corvo di Francesca Redighieri

Titolo: Castalia – La figlia del corvo
Autore : Francesca Redighieri
Serie : Amazzoni
Editore: Emma Books
Collana: Vintage
Formato: M
Prezzo: €1,99 – in tutte le librerie digitali

Continua l’avanzata vittoriosa di Annibale verso Roma. Nonostante abbia perduto le invincibili amazzoni, profondamente segnate dalla sparizione di Amistad, il condottiero di Cartagine cerca nuove alleanze tra il popolo celtico, l’unico che può sostenerlo nella sua conquista, e il suo cuore continua a pulsare d’amore per Castalia, la silenziosa guerriera dai capelli color ruggine rimasta al suo fianco.
Intanto, una nuova profezia si affaccia all’orizzonte e un nuovo mistero sta per essere svelato: una bambina avrebbe dovuto essere pronta per l’arrivo del corvo.

Per lei si fonderanno insieme l’amore del passato e quello del presente e da lei sorgerà una nuova discendenza, il cui compito sarà volare più in alto dell’aquila.

 

 

Recensore : 

Ciao, oggi parlerò del secondo libro di Francesca Redeghieri, “Castalia, La figlia del corvo”. Se avete letto il primo capitolo, “Amistad” ricorderete che la trama era incentrata sulle gemelle, sulla storia dei personaggi, sulla profezia, sugli amori nati in quei campi di battaglia. Questo libro riprende dal periodo in cui scompare Amistad, e si concentra sull’amore tra il generale Annibale e Castalia, l’amazzone ripudiata dalla loro regina per aver scelto di stare al suo fianco.
Parla del loro amore profondo, della lealtà e del rispetto che hanno l’uno per l’altra. Castalia dovrà affrontare verità che le vennero nascoste dalle sue sorelle amazzoni e dalla regina stessa, salterà fuori che dalla sua unione con Annibale avrà inizio una discendenza che nel futuro contrasterà Roma.
Castalia, figlia del corvo, combatterà contro l’Aquila. Questa storia è ricca di miti e profezie, che tra passato e presente si intrecceranno nel futuro. I nostri protagonisti cercheranno una nuova alleanza con il popolo dei Celti e scopriranno le origini e le verità nascoste a Castalia in tutti questi anni; si ritroverà a soffrire per tutte le menzogne che le furono raccontate. Vi ricordate che la nostra amazzone è muta, e la verità salterà fuori nel momento del bisogno.
Ho trovato molto interessante anche la parte in cui si racconta di come le amazzoni decidono di avere figli, e di come le loro regole siano severe, tanto da ripudiare le loro stesse sorelle senza guardarsi indietro.
Francesca anche in questi libri è riuscita a mettere in evidenza il coraggio di donne forti al pari di molti uomini, e anche di uomini valorosi, guerrieri, che per amore e rispetto hanno preso le amazzoni al loro fianco come amanti e combattenti.

Bello, non vedo l’ora di leggere il prossimo libro.

Voto :

Progetto grafico:

Editing :

 

Recensione : New Earth serie Stardust di Monica Lombardi

Titolo: New Earth
Autore: Monica Lombardi
Serie: Stardust 3°
Editore: Emma Books
Collana: Shadow
Formato: L
Prezzo: €4,99 – in tutte le librerie digitali
Data uscita : 30 Aprile 2018

In un futuro dove l’umanità è divisa in due razze, la cui convivenza pacifica sembra un miraggio in cui pochi credono, il gruppo di ribelli noto come New Earth lotta per salvare un mondo malato, spaccato in due.

Nella convinzione che il genere umano possa sopravvivere solo se le sue due metà saranno riunite.
Nathan Roscoe non lotta solo per questo, ma anche per salvare suo

 

figlio e per il diritto della sua famiglia di esistere.
Viktor Zahn, il nemico di sempre, lotta invece per la droga più antica: il potere. Per averlo deve distruggere anche chi si è rifugiato nel passato per trovare nuovi alleati.
Vecchia Era e Nuova Era, due tempi che corrono su binari paralleli uniti dai Portali, luoghi antichi che l’umanità del futuro ha imparato a utilizzare.

 

 

Recensore :

Ciao a tutti! Oggi vi parlo del libro conclusivo della serie Stardust, “New Earth” di Monica Lombardi. Se avete letto i libri precedenti sapete già che l’epilogo del secondo volume è del tutto inaspettato, lascia senza fiato per via di Luke; finalmente, dopo la pubblicazione di questo terzo capitolo, sono immediatamente andata a scoprire se uno dei miei personaggi preferiti fosse scampato all’ennesimo scontro.
E invece no! Stiamo scherzando? L’unica consolazione è che, pur trovandosi sul fronte nemico, con lui c’è Mya.
In questo ultimo capitolo, pieno di intrecci, segreti, relazioni che nascono, ferite che si rimarginano, Monica è riuscita a conquistare la mia curiosità. Immagino che non sia facile scrivere un fantasy, ma scrivere un fantascientifico, per di più distopico, richiede una marcia in più, e questa, alla nostra autrice, non manca.
Una dei personaggi che ho più amato è Dana, una bambina speciale, cresciuta molto in fretta e per questo saggia e piena di risorse.
Siamo arrivati alla resa dei conti, i cattivi vengono finalmente messi ko e i buoni trionfano, passato e futuro diventano un unico presente, Mepow e Phys non devono nascondersi per poter vivere una vita serena e in pace.

I Raven trovandosi e diventando un’unica famiglia, lottano per la libertà, per dare alla futura generazione la vita che merita.
Avviso: questo è uno spoiler.
Finalmente quell’essere di Harris muore in uno scontro. Non sopportavo più la sua presenza, soprattutto dopo quello che aveva fatto a Johanna. Mi spiace ma meritava quella fine. Viktor pur avendo una sorte diversa, avrà anche lui ciò che merita.
Mi e piaciuta molto la parte in cui Aster rischia per ritrovare la sua famiglia: nascono amori con alcune differenza di età, ma l’amore è amore e l’età conta poco. Mathias e Luke scoprono un segreto che li unirà nel futuro.
La storia e fantastica, piena di emozione e di personaggi speciali. Alla fine del libro sono tornata indietro per rileggerlo perché non volevo lasciarlo andare, spero che Monica scriva qualcosa sulla piccola, un giorno vorrei proprio scoprire cosa quella monella tira fuori dalla sua testolina.
Monica le mie 5 stelle te le sei meritate tutte. Rosy

Voto :

 

Grafica :

Editing :

 

 

 

 

 

Una giornata con S.M. May: Addio è solo una parola

you feel 1

Titolo: Addio è solo una parola
Autrice: S.M. May
Editore: Rizzoli
Collana:You Feel
Genere: F/M Legal Romance
Formato: ebook
Prezzo:€ 2,49
Data di uscita: 21 Maggio 2015

Trama

Dopo anni trascorsi a lavorare in un piccolo studio legale di Colonia, nella vana speranza di diventarne socia, l’avvocatessa Maira Puhl non può immaginare quale grossa sorpresa il destino abbia in serbo per lei. Manfred Stein, il socio anziano di uno dei principali studi della città, la convoca per farle un’offerta irrinunciabile: le cederà parte delle quote se lei in cambio collaborerà con suo figlio e lo convincerà a riprendere il suo vecchio ruolo. Lukas Stein era una giovane promessa del foro, prima di rimanere gravemente ferito in un incidente, e da due anni rifiuta di uscire di casa e di affrontare impegni e responsabilità. Maira accetta la sfida e giorno dopo giorno inizia a confrontarsi e a collaborare con Lukas. Un uomo ricco, arrogante e pieno di cicatrici, e una donna pratica, ambiziosa e indurita dal lavoro. Entrambi convinti di non avere più spazio per quella debolezza chiamata amore.
Un romanzo di cadute e risalite, di promesse infrante e sentimenti che non è possibile mettere a tacere. Un racconto che tiene incollati fino alla sentenza finale.

Recensore

 

Addio è solo una parola di S.M.May.

Ciao amici di Emozioni oggi sono lieta di partecipare insiema a Sunshine a una giornata con S.M. May.

Il libro del quale ho scelto di parlarvi è una bellissima storia romantica “Addio è solo una parola”.  Ambientato in Germania, nella città di Colonia, i protagonisti sono Maira, avvocatessa  che lavora presso lo studio di  Lars «Ken» Von Armin, una donna normale dotata a mio avviso di un certo fascino, non la classica Barbie tutta curve. È intelligente, preparata e con un soprannome niente male “La sanguinaria”. Lukas, avvocato anche lui, rampollo di una casata di avvocati titolari del prestigioso studio Stein und Stein, bello e affascinante, a causa di un incidente che lo ha reso disabile vive recluso da due anni in casa propria.

Chi rende possibile il loro incontro è il padre di lui. Dopo aver visto in azione diverse volte Maira in aula capisce che è la persona adatta per realizzare il suo piano per scuotere Lukas dallo stato di apatia in cui è piombato dopo l’incidente e di farlo tornare attivo nella gestione dello studio di famiglia.

Manfred Stein fa una proposta il cui  scopo principale è interaggire con Lukas con diversi bonus  che la nostra Maira non può rifiutare.

Da questo momento la vita di Maira cambia radicalmente: nuovo lavoro in uno studio prestigioso, nuovi colleghi alquanto simpatici che non la impensierisco molto. Lei è tosta, considerando poi il caratterino di Lukas, la sua disabilità è solo fisica per il resto è un autentico fico da paura.

Tra i due scoccano subito scintille, i dialoghi sono intriganti e interessanti, tanto da smuovere il nostro Lukas.

E quì mi fermo, anche se il libro è uscito da qualche tempo, magari qualcuna di voi non lo ha ancora letto e non vorrei togliervi il piacere di scoprire come prosegue la storia tra i due… per cui cosa aspettate correte subito a leggerlo!!!

Una storia sensuale e intesa, insomma una bellissima storia romantica, un modo piacevole di trascorrere delle ore in compagnia dei nostri due protagonisti.

Assolutamente da leggere, un modo diverso per seguire questa incredibile scrittrice che ammiro per le emozioni che sa trasmettermi con le sue storie.

“Non lasciatevi fregare dalle questioni di principio. Non rimanete a guardare il mondo dall’alto senza toccarlo. Scendete giù, esponetevi, combattete, soffrite, sanguinate, abbiate il coraggio di provarci, di sbagliare e poi di chiedere perdono. E soprattutto non lasciate che cinque stupide lettere rimangano come un muro inespugnabile, un muro invisibile e artefatto tra voi e chi amate. Anche se all’inizio lui era un odioso pargolo e poi è diventato tutto, anche di più, e vi brucia riconoscerlo.

ADDIO, in fondo, è solo una parola. E, per di più, nelle storie d’amore è parecchio sopravvalutata.”

Voto

Editing

Recensione : Il cuore di R. J. Scott

Titolo: Il cuore
Titolo originale: The Heart
Autrice: R. J. Scott
Serie: Ice Dragon Hockey 2°
Casa Editrice : Triskell Edizioni
Collana : Romance
Traduttrice: Maria Iavazzo
Genere: Sport romance
Lunghezza: 187 pagine
Prezzo Ebook: € 4,49
ISBN EBOOK: 978-88-9312-372-3
Data di pubblicazione: 14 Marzo 2018

Che cosa faresti se qualcuno provasse a distruggere tutto ciò che ami?
Alex Simard, capitano della squadra di hockey degli Ice Dragons, non esita un solo istante a salvare una bambina da una macchina in fiamme. E non si sente un eroe perché pensa che chiunque al suo posto avrebbe fatto lo stesso. Tuttavia, giornalisti invadenti, problemi fisici, pessimi risultati sportivi e russi litigiosi metteranno a dura prova il suo equilibrio. Guidare la sua squadra alla conquista della Stanley Cup è la sua priorità; innamorarsi l’ultimo dei suoi pensieri.
Jo Glivens, aspirante vigile del fuoco, non si aspetta certo di innamorarsi di un giocatore di hockey. La carriera è tutto per lei, e al momento non c’è posto per un uomo nella sua vita. Ma là fuori c’è qualcuno che si è messo a piazzare bombe e a distruggere vite e, quando il pericolo minaccerà da vicino tutto ciò che ama, sarà costretta a fare una scelta.
Per entrambi, l’amore sarà un prezioso imprevisto da proteggere con le unghie e con i denti.

Recensore :

Ciao a tutti! Oggi parliamo del secondo libro di R.J. Scott sulla serie degli “Ice Dragons Hockey”, “Il Cuore”. Come vi ho spiegato nella recensione precedente, il primo libro di questa nuova serie mi è piaciuto, ma secondo me andava più approfondito. Questa volta R.J. Scott è stata capace di tenermi incollata al libro fino alla fine, facendomi passare un notte in bianco. Ma ne è valsa la pena.
In questo romanzo il protagonista maschile è Simba, cioè Alexandre Simard, numero 25 e capitano dei Ice Dragons, biondo, occhi blu e un fisico atletico; col suo carattere forte riesce a tenere unita la squadra anche nei momenti più difficili.
La protagononista femminile è Jo, cioè Josephina Glivens, allieva vigile del fuoco, bellissima, mora con occhi marroni scuri, e la voglia di aiutare il prossimo. Vive un grande dolore al cuore, a causa della perdita del padre.
Entrambi sono amici di Kat e Ryan, i protagonisti del libro precedente: questa serie parla non solo di giocatori di hockey, ma anche di paramedici e vigili del fuoco, le attività che svolgono le ragazze.
Simba e Jo si incontrano mentre lui sta salvando un papà e la sua bambina vittime di un incidente in macchina; rimasto incastrato tra le lamiere è soccorso da Jo, che riesce a tirarlo fuori. Da quel momento i nostri ragazzi faranno fatica a stare lontani, anche se per causa dei loro impegni, ne sono costretti.
Mi è piaciuto molto questo libro perché il nostro capitano è un tipo molto passionale, ha un gran cuore e vive il suo ruolo di capitano con orgoglio, tanto da riuscire a trascinare tutta la squadra, e con altrettanta passione vive naturalmente l’amore con Jo: sono veramente belli insieme.
Consiglio la lettura di questo libro e non vedo l’ora di leggere il terzo, che credo parli dei gemelli.

Staremo a vedere. Buona lettura a tutte.

Voto :

 

Grafica :

Editing :