Pubblicato in: Recensioni romance m/f

Recensione : Verso la base di Kate Stewart

Titolo: Verso la base
Titolo originale: Anything but minor
Serie: Balls in Play #1
Autore: Kate Stewart
Traduttore: Cristina Fontana
Casa Editrice : Triskell Edizioni
Collana : Triskell Romance
Genere: Contemporaneo
Lunghezza: 245 pagine
ISBN: 978-88-9312-274-0
Prezzo : € 4,99
Data di pubblicazione: 25 Settembre 2017

 

Alice Boyd si è trasferita a Charleston per diventare un’istruttrice di volo, pensando di trovarsi a vivere un’esperienza alla Top Gun, ma scoprirà molto presto che la realtà è ben diversa.
Nonostante tutto, è determinata a fare di ogni giorno il migliore della sua vita, soprattutto dopo essere finalmente riuscita a sottrarsi al controllo della madre, un po’ troppo opprimente.
Vuole sperimentare tutto ciò che la nuova città ha da offrire, inclusa la squadra di baseball e il suo lanciatore di punta, Rafe Hembrey.
Rafe non è pronto per i sentimenti che Alice risveglia in lui. È ancora in attesa della convocazione nella Major League, e quella in corso dovrebbe essere la sua stagione decisiva. Eppure scopre che c’è qualcos’altro nella sua vita che può renderlo felice…

Recensore: 

 

Alice e Rafe: due mondi che sembrano essere inconciliabili.
Alice, istruttrice di volo, appassionata di film, per sfuggire a una madre bigotta, repressiva e paranoica, per la quale preservare la virtù della figlia sembra l’unico interesse, si trasferisce accettando un posto a Charleston per gestire il programma di simulazione di volo della Boeing.

“Avete presente la parte del film Top Gun, quando Kelly McGillis, vestita tutta sexy, con indosso occhiali da sole Aviator e un bomber troppo grande, cammina per l’aula mentre piloti che compongono un magnifico buffet siedono con la schiena dritta e fanno del loro meglio per intimidire la nuova istruttrice?

In quel film Kelly non si lascia mettere i piedi in testa, e fa fuoco a volontà, dimostrando la sua esperienza e avendo la meglio, a buon diritto. Per il mio primo giorno da istruttrice, avevo immaginato qualcosa di simile.
Non fu così.”

Vita nuova e mille esperienze da fare per la ragazza che si getta a capofitto ad assaporare il suo nuovo stile di vita, ripetendo tra sé e sé le frasi tanto amate dei suoi film.

Rafe è un giocatore di baseball degli Swampgators, per lui sembra esserci finalmente la buona occasione per passare in Major League. E’ il suo anno e i risultati gli danno ragione. Il bello e maledetto gioca e infiamma i tifosi ad ogni partita.
Come possono due mondi così diversi incontrarsi?
Alice decide di assistere alla sua prima partita di baseball e sugli spalti viene folgorata dalla prestanza di Rafe che inaspettatamente la nota in mezzo al pubblico.
L’incontro /scontro vero e proprio avverrà nel pub sponsor della squadra, dove Alice ne combina una delle sue.

“Il risultato fu istantaneo: girai la testa e sputai tutto disgustata. In quel preciso momento la folla del bar lanciò esaltanti grida di benvenuto… per i due uomini che erano appena entrati, e che adesso erano in piedi accanto a me.
«Ma. Che. Cazzo!»
Mi girai per vedere la fonte di quella voce, che ora era ricoperta di noccioline masticate e birra sputata. Alzai lo sguardo e l’uomo che Dutch aveva chiamato Bullet era lì che torreggiava su di me.

Eppure, questo primo disastroso incontro non impedirà a Rafe e Alice di cadere tra le braccia l’uno dell’altro.
Ma non tutto sarà rose e fiori e ben presto i nostri protagonisti lo scopriranno tra malintesi, imprevisti e prove che metteranno a dura prova la loro storia.
Intorno a loro, il mondo del baseball, gli amici, i colleghi che arricchiranno e intrecceranno le loro storie con quella di Rafe e Alice.
Il finale? Lascio a voi il piacere di scoprirlo.
Libro leggero, divertente e personaggi accattivanti fanno di questo libro una lettura piacevole e spensierata per momenti di relax estivi, una storia che ci regalerà sorrisi e risate.

Voto :

Editing : 

 

Pubblicato in: Recensioni romance m/f

Recensione : Aspettando te di Claudia Connor

Titolo: Aspettando te
Titolo originale: Worth the wait
Autrice: Claudia Connor
Casa Editrice : Triskell Edizioni
Collana : Romance
Serie: McKinney/Walker 1°
Traduttrice: Elisa Ponassi
Genere: Contemporaneo
Lunghezza: 236 pagine
Prezzo Ebook: €5,99
Data di pubblicazione: 14 Giugno 2018
ISBN EBOOK: 978-88-9312-397-6

Nick Walker ha trovato Mia, la donna della sua vita, quando aveva solo diciannove anni.
L’ha trovata.
L’ha amata
L’ha persa.
Sono passati dieci anni da quando l’ha lasciata uscire dalla sua vita, ma l’agente dell’FBI è determinato a fare di tutto per averla indietro. Cosa tutt’altro che semplice, visto che è stato lui a spezzarle il cuore e ad allontanarla da sé, ferendola in modo irreparabile.

Ora il destino ha dato loro una nuova opportunità, ma per avere un futuro insieme, i due dovranno prima affrontare il passato con le sue verità nascoste.

 

Recensore & Grafica : 

Questo è uno di quei libri che non ti aspetti. In che senso dico questo? Perché è un libro diverso dal solito. Non il classico stereotipato “belli, giovani e ricchi” oppure “belli e dannati che trovano l’amore eterno”. No, qui siamo su un’altra dimensione.
Qui si parla di dolori silenziosi, di drammi personali, di sofferenze. Qui c’è un viaggio all’interno delle difficoltà interiori dei protagonisti.
*ATTENZIONE POSSIBILI SPOILER*

Nick, giovanissimo, si ritrova a farsi carico della numerosa famiglia, dei tanti fratelli e di una sorellina piccola, e a destreggiarsi tra studio e casa, con tutte le preoccupazioni che comporta. Con scelte di vita, che si vivono attraverso i flash back, scelte volute, scelte inconsapevoli, dolori muti ma assordanti. Scelte che lo portano a dimenticarsi di se stesso, costi quel che costi mentre, dall’altra parte, c’è Mia che vive e “subisce”, supporta e sopporta, fino a un certo punto, le scelte di Nick, ma è consapevole di quello che fa e ciò la rende straordinariamente forte.
Un libro che parla di amore nel tempo, di dolore, di colpe e di perdita, a tratti quasi surreale, ma i dolori emotivi possono scatenare reazioni strane, al limite della follia, e questo lo rende un libro reale. Un Libro che parla di seconde possibilità, un libro che parla di colpe e di responsabilità, un libro che, nonostante tutto, urla speranza.
Non pensavo che scatenasse in me tante emozioni!

Un libro scritto bene, con dolcezza e delicatezza, che ti lascia dentro una sensazione agrodolce che non ti aspetti.

Voto :

Editing :

 

 

Pubblicato in: Recensioni romance m/f

Recensione : Ricominciare di Faustine Carlyle

Titolo: Ricominciare
Autore: Faustine Carlyle
Casa editrice: Astro Edizioni
Genere: Romance
Pagine: 443
Formato: e-book
Data di uscita: 30 ottobre 2017

 

Simon Bennett ha avuto tutto dalla vita. Una brillante carriera da modello, soldi, divertimenti, belle donne che gli ronzavano sempre attorno; e Regina, l’altra metà della sua anima.
Con una bambina in arrivo, il matrimonio alle porte e la carriera in continua ascesa, la sua vita sembra essere perfetta. Poi il sogno si spezza, tutto precipita e Simon cade in una spirale infinita di dolore e sofferenza, che lo porta a rovinare ogni cosa e a non accorgersi di ciò che sta lasciando indietro.
Affiancato da suo fratello gemello Kevin, che mette da parte la sua carriera da regista per stargli vicino, riprende a lavorare, ma la sua vita ora è avvolta da una catatonia emotiva che lo fa chiudere in se stesso. La continua tensione tra i fratelli aggrava le già precarie condizioni fisiche del modello, ma ciò non gli impedisce di fare il possibile per buttarsi via, accettando lavori poco adatti a lui e scegliendo compagnie discutibili, allontanando da sé chi gli vuole bene.

 

Fino al punto di rottura. E Simon, ormai esausto, si arrende.Chi invece non è disposto ad arrendersi è Kevin, che lo salva in extremis e rimane al suo capezzale, mettendo ancora una volta da parte se stesso, per aiutarlo a ritrovare la voglia di vivere e ad accettare la presenza della figlia, che porta il nome della madre morta durante il parto.

 

 

 

 

 

 

Recensore :

 

Ciao a tutti! Oggi vi parlo del libro di Faustine Carlyle, “Ricominciare”, un romanzo che parla di come la vita perfetta di una persona possa cambiare dall’oggi al domani e condurre in un abisso senza fondo nel quale non si riesce a vedere oltre la propria sofferenza.
Simon, un ragazzo bellissimo che intraprende la carriera di modello, riesce a ottenere, fin dalla giovane età, soldi e successo; una vita appagata, condivisa con la sua anima gemella Regina – una fotografa che lavora nel suo ambiente – la casa dei loro sogni e, presto, anche una famiglia. Oltre a ai protagonisti, conosciamo il gemello di Simon, Kevin, che è regista, Daniel, cugino di Regina, che ha intrapreso la strada del sacerdozio, Angelica, ex si Simon, e Stella, una ragazza che con il suo carattere solare aiuta i gemelli.

In questo libro l’autrice ci fa scoprire come l’amore tra due persone possa essere unico e totalizzante; e come l’assenza dell’amato, conduca chi sopravvive all’autodistruzione.

Ma parla anche della forza dell’amore fraterno di Kevin che, dopo tante avversità, discussioni e lacrime, riesce ad aiutare il proprio gemello a rientrare nei binari giusti; parla dell’amore per una bambina, che nonostante sia stata messa da parte, riesce a lenire il dolore; e ancora, dell’amicizia e dell’amore, che riescono piano piano a vincere la sofferenza e regalare nuova voglia di vivere.

 

Ho trovato molto interessante che l’autrice si sia concentrata sul rapporto tra Simon e Regina, per poi ritagliare uno spazio per Kevin, che, nonostante il ruolo secondario, è un personaggio fondamentale per gli sviluppi della trama, e di come, in mezzo a tutto questo, ci sia anche la storia d’amore di quest’ultimo, e un lieto fine per entrambi i gemelli.

Voto :

Editing :

 

Pubblicato in: Recensioni romance m/f

Recensione : True Love di Silvia Ami

Titolo: True Love
Autore: Silvia Ami
Editore: Emma Books
Collana: Comedy
Formato: L
Prezzo: €4,99 – in tutte le librerie digitali (già disponibile per il preorder su Amazon)
Data uscita : 23 Maggio 2018

Cosa faresti se un’innocua messinscena facesse vacillare le tue certezze e il tuo cuore ammaccato tornasse a battere con vigore?

Sarah Farrell considera la sua vita perfetta così com’è. Tra il lavoro di art director che la porta a viaggiare spesso tra Londra e Milano, un gruppetto di amici fidati e qualche piacevole incontro occasionale, quello di cui non ha certo bisogno è un marito e una famiglia di cui occuparsi. Peccato che i suoi genitori non siano dello stesso parere e abbiano iniziato a tormentarla con la richiesta di mettere la testa a posto una volta per tutte.

Quando Emma, la sua migliore amica, le chiede aiuto per trovare una sistemazione a un collega in viaggio di lavoro nella capitale britannica, ecco che la soluzione ai suoi problemi sembra capitarle tra le mani come manna del cielo.

Lorenzo Borghi è un avvocato schivo e controllato e in un primo momento si rifiuta di prendere parte alla sciarada orchestrata da Sarah. Mantenere le distanze da lei però non è proprio così facile…

Recensore & Grafica :

Quando una persona ha il blocco del lettore cosa succede? Che non riesce a leggere nulla, nemmeno i trafiletti delle fotografie sui giornali o su internet. Non so se a voi è mai capitato. A me sì, e questo è uno di quei periodi in cui sono in totale blocco, questo finché non è arrivato True Love, di Silvia Ami, fratello minore di Real Love. Cosa è successo a questa povera lettrice in pieno blocco del lettore?
BOOOOM! Il risveglio dei sensi! Ecco cosa stavo aspettando per ridestarmi dal torpore letterario in cui io ho vissuto nell’ultimo mese e mezzo.
Sarah è una ventata d’aria fresca. Frizzante, solare, allegra, concreta, con quella dose di realismo/cinismo che appaga i sensi, una donna che non ha paura di dire e fare quello che vuole e poi c’è il suo opposto: Lorenzo, l’avvocato che non deve chiedere mai.
Personaggi belli, ben descritti, con caratteri ben definiti e reali. I personaggi di Silvia sono belli proprio per questo, perché sono veri. Ho avuto poi il piacere di incontrare due vecchi amici: Max ed Emma.
Una trama piena, bella, solare, intrigante, divertente, ma a tratti toccante e, concedetemi questa frase, con un dolore silenzioso, sbocciano diversi sentimenti e altri si ridestano dal torpore. Dialoghi fluidi, ironici e divertenti, a volte anche distaccati e freddi.

Si vive tutto in modo molto vero.
Vado a citare: “sei sicura che sia un semplice maggiordomo? Dal nome mi sarei aspettato un ometto dall’aria marziale vestito con pantaloni kaki al ginocchio, non una specie di tiranno che assomiglia in modo inquietante a Tommy Lee Jones in “men in black” senza occhiali scuri”
Cosa posso dire se non: EPICA! Ho riso di gusto pensando all’espressione di Tommy Lee Jones sul volto di Higgins…
Assolutamente da leggere. Un toccasana per i sensi, un risveglio dal torpore di questa strana primavera.

Voto :

Editing :

 

 

Pubblicato in: Recensioni romance m/f

Recensione : Castalia – La figlia del corvo di Francesca Redighieri

Titolo: Castalia – La figlia del corvo
Autore : Francesca Redighieri
Serie : Amazzoni
Editore: Emma Books
Collana: Vintage
Formato: M
Prezzo: €1,99 – in tutte le librerie digitali

Continua l’avanzata vittoriosa di Annibale verso Roma. Nonostante abbia perduto le invincibili amazzoni, profondamente segnate dalla sparizione di Amistad, il condottiero di Cartagine cerca nuove alleanze tra il popolo celtico, l’unico che può sostenerlo nella sua conquista, e il suo cuore continua a pulsare d’amore per Castalia, la silenziosa guerriera dai capelli color ruggine rimasta al suo fianco.
Intanto, una nuova profezia si affaccia all’orizzonte e un nuovo mistero sta per essere svelato: una bambina avrebbe dovuto essere pronta per l’arrivo del corvo.

Per lei si fonderanno insieme l’amore del passato e quello del presente e da lei sorgerà una nuova discendenza, il cui compito sarà volare più in alto dell’aquila.

 

 

Recensore : 

Ciao, oggi parlerò del secondo libro di Francesca Redeghieri, “Castalia, La figlia del corvo”. Se avete letto il primo capitolo, “Amistad” ricorderete che la trama era incentrata sulle gemelle, sulla storia dei personaggi, sulla profezia, sugli amori nati in quei campi di battaglia. Questo libro riprende dal periodo in cui scompare Amistad, e si concentra sull’amore tra il generale Annibale e Castalia, l’amazzone ripudiata dalla loro regina per aver scelto di stare al suo fianco.
Parla del loro amore profondo, della lealtà e del rispetto che hanno l’uno per l’altra. Castalia dovrà affrontare verità che le vennero nascoste dalle sue sorelle amazzoni e dalla regina stessa, salterà fuori che dalla sua unione con Annibale avrà inizio una discendenza che nel futuro contrasterà Roma.
Castalia, figlia del corvo, combatterà contro l’Aquila. Questa storia è ricca di miti e profezie, che tra passato e presente si intrecceranno nel futuro. I nostri protagonisti cercheranno una nuova alleanza con il popolo dei Celti e scopriranno le origini e le verità nascoste a Castalia in tutti questi anni; si ritroverà a soffrire per tutte le menzogne che le furono raccontate. Vi ricordate che la nostra amazzone è muta, e la verità salterà fuori nel momento del bisogno.
Ho trovato molto interessante anche la parte in cui si racconta di come le amazzoni decidono di avere figli, e di come le loro regole siano severe, tanto da ripudiare le loro stesse sorelle senza guardarsi indietro.
Francesca anche in questi libri è riuscita a mettere in evidenza il coraggio di donne forti al pari di molti uomini, e anche di uomini valorosi, guerrieri, che per amore e rispetto hanno preso le amazzoni al loro fianco come amanti e combattenti.

Bello, non vedo l’ora di leggere il prossimo libro.

Voto :

Progetto grafico:

Editing :