Archivio tag | Triskell

Recensione: Terapia riabilitativa di Z.A. Maxfield

12038041_873881279348005_6758165410813551963_n

Titolo: Terapia riabilitativa
Titolo originale: Physical Therapy – pubblicato da Loose Id.
Serie: St. Nacho (#2)
Autore: Z. A. Maxfield
Traduttore: Chiara Fazzi
Pagine: 214
Collana: World / Rainbow
Genere: M/M
Formato: pdf, epub, mobi
Prezzo: € 4,99
Data d’uscita: 9 ottobre 2015

Trama

Quando Jordan Jensen si trasferisce a St.Nacho, ha un solo obiettivo in mente: ricominciare da capo. Vuole ristabilire i contatti con i suoi migliori amici, Cooper e Shawn, però non è certo di come lo accoglieranno. Ha le capacità per trovarsi un impiego, ma non sa se un potenziale datore di lavoro possa accettare il fatto che è stato in prigione per un omicidio commesso mentre era al volante sotto l’effetto dell’alcool. Si è lasciato alle spalle la parte peggiore della sua vita, ma sa che lo perseguiterà per sempre.
Una cosa sa per certo: chiedere di trovare l’amore è troppo, assolutamente.
Durante il primo giorno del suo nuovo lavoro, Jordan conosce Ken Ashton. Ken ha ogni ragione di odiarlo per via del suo passato, e soltanto una per cercarlo: la carriera nel baseball di Ken è stata mandata in frantumi da un incidente d’auto proprio causato dall’abuso di alcool. Ma, per qualche motivo che non sa spiegare, Ken ha bisogno del tocco di Jordan e trova curativi il suo calore e la sua forza.
E Jordan vuole dare a Ken tutto ciò di cui ha bisogno.
Senza capirlo completamente, Ken e Jordan sviluppano un legame potente, sia erotico che emotivo, ma Ken deve aiutare Jordan a trovare la fiducia necessaria per crederci.
Un aiuto inaspettato arriva dalle persone di Santo Ignacio – e dalla città stessa – un luogo dove la terapia riabilitativa può essere un percorso verso un amore che guarisce lo spirito, potente e passionale.

Recensore

Mony

Questo è il secondo volume della serie St. Nacho, che ha come protagonista Jordan Jensen, il migliore amico del protagonista del libro precedente.
Jordan arriva a St Nacho, un paese che riesce a dare serenità e felicità ai suoi abitanti ed è questo ciò di cui ha più bisogno Jensen, che trova lavoro presso la palestra della città come massaggiatore/aiutante. Durante il primo giorno di lavoro incontra Ken Ashton, un ragazzo che a seguito di un incidente d’auto, causato da un ubriaco, ha perso la sua migliore amica, e vede svanire tutti i suoi sogni di gloria. I due protagonisti sembrano davvero impossibili da accoppiare, infatti il massaggiatore quando era molto giovane ha causato la morte di un bambino perché ubriaco al volante, ma a volte il destino, L’AMORE, o Izzie, possono fare miracoli…

La storia d’amore fra Ken e Jordan mi ha coinvolto molto per la dolcezza e romanticismo, grazie al modo di scrivere dall’autore/autrice:

Cit. “Ho paura di mandare di nuovo tutto a puttane.”
“Ci sono io con te.” Trasse un sospiro vicino al mio orecchio che mi arruffò i capelli, e io mi spinsi in avanti contro di lui, verso la forza delle sue braccia e la lusinga di essere dominato da un uomo forte e uomo.
“Io sono qui con te.”

Il libro è pieno di frasi e scene bellissime, però alcuni comportamenti dei protagonisti mi hanno convinta poco, ad esempio il fatto che Ken accetti subito il passato di Jordie senza nessun momento di riflessione, viste anche le modalità del suo incidente; o che il massaggiatore in alcuni momenti sia fin troppo permissivo, anche nei confronti di Ashton (io invece lo avrei preso sberle). E poi chi è che provoca la situazione che porterà al definitivo ricongiungimento della coppia?

In definitiva è bello il rapporto di coppia, ma è tutto troppo semplice e facile; mi aspettavo qualcosa di più sofferto.

Voto
3 stelle

Editing

Lady Kant.jpg

Annunci

Recensione: Nascosti dal mondo di J. W. Kilhey

12592710_925136014222531_4918545769359981357_n

Titolo: Nascosti dal mondo
Titolo originale: Hidden Away
Autore: J. W. Kilhey
Traduttrice: Barbara Cinelli
Genere: Storico
Pagine: 370
Formato: epub, mobi, pdf
Prezzo: € 5,99
Data d’uscita: 27 gennaio 2016

Trama

Franklin D. Roosevelt ha detto: “Nessun uomo e nessuna forza possono abolire la memoria.”
John Oakes e Kurt Fournier sono la prova vivente della verità dietro quelle parole. Sin dai tempi degli orrori della Seconda Guerra Mondiale, John e Kurt hanno arrancato per portare avanti le loro esistenze, sanguinando da ferite che non sono mai guarite. Ora si ritrovano nel 1950: la guerra può essere finita, ma la battaglia per trovare la pace è appena iniziata.

John, dottorando alla UC Berkeley e veterano, fluttua attraverso la vita del dopoguerra fino a quando coglie il misterioso Kurt a suonare di nascosto un pianoforte all’università. John pensa di poter trovare un po’ di conforto in compagnia di Kurt, ma non sa come creare una connessione con quell’uomo che vive una vita di prudente solitudine.
Senso di colpa e rammarico minacciano di invalidare le loro speranze di avere una vita normale. Nessun uomo è un’isola, quindi John e Kurt devono mettere a rischio il loro cuore per trovare la felicità. Sfortunatamente, i ricordi e le paure possono paralizzare anche la persona più forte.

Recensore

Teddy

Ho appena terminato di leggere il romanzo e mi rendo conto che sto provando tutta una serie di emozioni diverse: infinita tristezza, profondo dolore, disgusto per quanto è successo, rabbia e soprattutto paura. Paura che tutta la sofferenza patita dagli omosessuali durante il nazismo possa in qualche modo tornare a invadere il nostro mondo. Purtroppo in alcune zone del mondo l’omosessualità è ancora un reato e anche nella nostra nazione ci sono persone che ancora vedono gli omosessuali come qualcosa di innaturale e che cercano di relegarli al ruolo di cittadini di serie B, con meno diritti di chi invece ha creato una famiglia tradizionale.
Il romanzo racconta la storia di una coppia di musicisti omosessuali durante il nazismo. L’autrice riesce a mantenere un equilibrio perfetto nella narrazione limitandosi a raccontare i fatti senza mai dare giudizi sui comportamenti di una e dell’altra fazione. I personaggi sono descritti in maniera così precisa e approfondita da farti pensare, anzi temere, che siano realmente esistiti e abbiano realmente affrontato quanto raccontato. Sono devastato al pensiero di quanti Kurt e Peter siano esistiti e di quanta sofferenza abbiamo patito, non solo in prima persona ma anche e soprattutto nel vedere il proprio amato sottoposto a ferocia inaudita. L’aspetto che mi ha più spaventato di tutta la storia è proprio l’idea di trovarmi in una situazione in cui la persona che amo venga percossa e torturata davanti ai miei occhi senza che io possa far niente per impedirlo. Grande merito va all’autrice di questo romanzo storico, che ha voluto raccontare una parte degli orrori del fascismo per troppo tempo tenuta nascosta. Questo libro merita di stare al fianco di altri romanzi come “Il diario di Anna Frank “La lista di Schindler” o “Se questo è un uomo”, con la stessa dignità e dovrebbe essere letto da tutti coloro che credono ancora di poter decidere cosa sia giusto e cosa sia sbagliato, chi debba vivere e chi debba morire e che odiano tutto quanto sia diverso da loro.
Un libro assolutamente da non perdere.

Voto
5 stelle

Editing
Sirena

In uscita oggi: Nascosti dal mondo di J. W. Kilhey

12592710_925136014222531_4918545769359981357_n

Titolo: Nascosti dal mondo
Titolo originale: Hidden Away
Autore: J. W. Kilhey
Traduttrice: Barbara Cinelli
Genere: Storico
Pagine: 370
Formato: epub, mobi, pdf
Prezzo: € 5,99
Data d’uscita: 27 gennaio 2016

Trama

Franklin D. Roosevelt ha detto: “Nessun uomo e nessuna forza possono abolire la memoria.”
John Oakes e Kurt Fournier sono la prova vivente della verità dietro quelle parole. Sin dai tempi degli orrori della Seconda Guerra Mondiale, John e Kurt hanno arrancato per portare avanti le loro esistenze, sanguinando da ferite che non sono mai guarite. Ora si ritrovano nel 1950: la guerra può essere finita, ma la battaglia per trovare la pace è appena iniziata.

John, dottorando alla UC Berkeley e veterano, fluttua attraverso la vita del dopoguerra fino a quando coglie il misterioso Kurt a suonare di nascosto un pianoforte all’università. John pensa di poter trovare un po’ di conforto in compagnia di Kurt, ma non sa come creare una connessione con quell’uomo che vive una vita di prudente solitudine.
Senso di colpa e rammarico minacciano di invalidare le loro speranze di avere una vita normale. Nessun uomo è un’isola, quindi John e Kurt devono mettere a rischio il loro cuore per trovare la felicità. Sfortunatamente, i ricordi e le paure possono paralizzare anche la persona più forte.

Coming soon: Terapia riabilitativa di Z.A. Maxfield

12038041_873881279348005_6758165410813551963_n

Titolo: Terapia riabilitativa
Titolo originale: Physical Therapy – pubblicato da Loose Id.
Serie: St. Nacho (#2)
Autore: Z. A. Maxfield
Traduttore: Chiara Fazzi
Pagine: 214
Collana: World / Rainbow
Genere: M/M
Formato: pdf, epub, mobi
Prezzo: € 4,99
Data d’uscita: 9 ottobre 2015

Trama

Quando Jordan Jensen si trasferisce a St.Nacho, ha un solo obiettivo in mente: ricominciare da capo. Vuole ristabilire i contatti con i suoi migliori amici, Cooper e Shawn, però non è certo di come lo accoglieranno. Ha le capacità per trovarsi un impiego, ma non sa se un potenziale datore di lavoro possa accettare il fatto che è stato in prigione per un omicidio commesso mentre era al volante sotto l’effetto dell’alcool. Si è lasciato alle spalle la parte peggiore della sua vita, ma sa che lo perseguiterà per sempre.
Una cosa sa per certo: chiedere di trovare l’amore è troppo, assolutamente.
Durante il primo giorno del suo nuovo lavoro, Jordan conosce Ken Ashton. Ken ha ogni ragione di odiarlo per via del suo passato, e soltanto una per cercarlo: la carriera nel baseball di Ken è stata mandata in frantumi da un incidente d’auto proprio causato dall’abuso di alcool. Ma, per qualche motivo che non sa spiegare, Ken ha bisogno del tocco di Jordan e trova curativi il suo calore e la sua forza.
E Jordan vuole dare a Ken tutto ciò di cui ha bisogno.
Senza capirlo completamente, Ken e Jordan sviluppano un legame potente, sia erotico che emotivo, ma Ken deve aiutare Jordan a trovare la fiducia necessaria per crederci.
Un aiuto inaspettato arriva dalle persone di Santo Ignacio – e dalla città stessa – un luogo dove la terapia riabilitativa può essere un percorso verso un amore che guarisce lo spirito, potente e passionale.

Recensione in anteprima: Il brigante di Corte di Patrizia Ines Roggero

il brigante di corte 2Titolo:Il brigante di corte
Autore:Patrizia Ines Roggero
Genere: Romance storico
Editore: selfpublishing
Pagine: 159
Formato: ebook
Prezzo: € 1,90
Data di uscita: 28 maggio 2015

Trama

Corte, Corsica 1772. Non tutto è come sembra. Quando Sebastiano rapisce Cecilia dalla carrozza del capitano Picard, la crede una traditrice della patria, l’amante di un francese. L’odio lo divora, i ricordi di un passato doloroso lo tormentano, ma sarà la verità a concedere finalmente un nuovo scopo alla sua vita. Un viaggio attraverso la Corsica e i sentimenti, sullo scenario di una terra piegata dal Regno di Francia, alla riscoperta della felicità e di se stessi.

Recensore:
10320561_693321777445029_8078448822605007019_n

La Roggero ci lascia intuire di aver studiato bene il periodo storico in cui è ambientato il romanzo. Ha scelto la Corsica di quasi fine settecento, finalmente libera dall’egemonia genovese, ma la pace dura poco e un nuovo grande nemico giunge all’orizzonte: i francesi. Ho apprezzato l’inserimento della citazione di Pasquale Paoli, rende a pieno lo spirito del romanzo, la voglia di sentirsi italiani sempre e comunque anche sotto un altro dominio. I protagonisti nonostante siano molto giovani sono dovuti crescere in fretta a causa delle sofferenze infertegli dal conflitto. Ognuno di loro ha perso qualcosa di caro ma nonostante tutto tengono duro. L’unica cosa che ho trovato poco realistica con quel tempo è stata la situazione sentimentale di Sebastiano. A quei tempi sarebbe stato inconcepibile avere un figlio da un uomo che non fosse il marito e vivere da fidanzati. Il personaggio che mi ha coinvolto di più è stato quello di Cecilia, una piccola eroina di altri tempi che sopporta ogni genere di tortura per un bene superiore: l’incolumità di sua figlia. Non sono pratica di storici ma secondo la mia opinione, ci tengo a sottolinearlo, forse avrei dato un po’ più spazio a cenni storici, così da respirare a pieno l’atmosfera di quel tempo giacché così la mia attenzione si è concentrata solamente sull’amore travolgente tra Sebastiano e Cecilia.
Un buon libro nel complesso, scorrevole e scritto con attenzione con un finale sofferto ma finalmente sereno.4 stelle
Biografia:
Patrizia Ines Roggero nasce a Genova nel 1979. Ad oggi ha pubblicato il romanzo Sono solo un marinaio (Triskell Edizioni), la trilogia Paradise Valley, il racconto Asso di cuori (collana Passioni romantiche – Delos Digital) e il romanzo Il brigante di Corte.
Alcuni suoi racconti sono presenti nelle antologie di Puntoacapo Edizioni, Delos Books, nei progetti delle Amiche di Penna e di EWWA – European Writing Women Association, associazione della quale fa parte dal 2013.
Sposata e mamma di una bambina, è appassionata di storia americana, soprattutto per quanto riguarda l’epopea western e la cultura dei Nativi Americani e, insieme ad altre tre autrici, amministra il gruppo Facebook Io leggo il romanzo storico.
Sito internet:http://www.patriziainesroggero.it/

Blog: Petali tra le pagine http://petali-tra-le-pagine.patriziainesroggero.it/

Pagina Facebook: I libri di Patrizia Ines Roggero https://www.facebook.com/profile.php?id=548675428481536&fref=ts