Pubblicato in: Recensioni romance m/m

Recensione in anteprima: Il cuore non dimentica di Charlie Cochet

Titolo: Il cuore non dimentica
Autore: Charlie Cochet
Traduttore: Simona Busto
Editore: Dreamspinner Press
Collana: Dreamspun Desires
Genere: romance m/m, contemporaneo
Formato: ebook
Pagine: 193
Prezzo: $ 4,99
Data di uscita 23 luglio 2019

È sexy. È pericoloso. E non ricorda nulla.

Joe Applin, il proprietario dell’Apple’N Pies, conduce una vita tranquilla e monotona e trascorre le giornate a servire clienti che vengono da ogni parte della città per gustare le sue deliziose torte fatte in casa. Insieme al suo bizzarro staff, Joe vive felice nel suo piccolo regno fatto di dolci e caffè.

L’esperienza gli ha insegnato che l’amore è sopravvalutato e talvolta pericoloso. Non ha intenzione di ripetere gli errori del passato, ma poi incontra un uomo bellissimo e misterioso, senza nome e senza memoria, e non può negare che ci sia del tenero nell’aria. Non è tipo da correre rischi, né con il proprio cuore né tantomeno con la propria vita, ma più tempo passa con “Tom”, più rischia di perdere entrambi.

Recensore

Copia ARC

Finora di Charlie Cochet avevo letto libri pieni di azione e c’era in me la forte curiosità di vedere come sarebbe stato leggere qualcosa di più dolce e tranquillo.

In realtà sono rimasta un po’ spiazzata perché faticavo a riconoscere la Cochet durante la lettura, finché verso la fine giunge una parte piena di azione e allora ho ritrovato la Cochet che conosco.

Il libro è a pov unico ed è quello di Joe Applin, proprietario di un bar specializzato in torte fatte in casa da lui.

Joe ha alle spalle una grossa delusione d’amore che lo ha completamente distrutto e gli ha fatto perdere la fiducia nelle relazioni sentimentali e nell’amore.

È circondato da uno staff bizzarro ma adorabile e molto protettivo che vorrebbe vederlo buttarsi nuovamente nella mischia anche se lui non se la sente. Finché non incontra un uomo stupendo, ferito e senza memoria e non riesce a fare a meno di aiutarlo e di sentirsene attratto.

Nonostante ciò rimane comunque timoroso e non vuole correre rischi.

L’uomo, che verrà chiamato Tom  da Joe in assenza del suo vero nome, non vuole che sia coinvolta la polizia e già quello per Joe è  un campanello d’allarme. Eppure più conosce Tom più gli piace e più è portato a credere che sia una brava persona.

Nella parte finale verrà svelata l’identità di Tom (anche se non è stata una grossa sorpresa per me perché mi ero già immaginata un risvolto di quel tipo durante la lettura) che si concluderà con una bella scena d’azione.

Mi è piaciuta molto la caratterizzazione di Joe e ho adorato Bea, una delle persone dello staff di Joe.

Una lettura piacevole, con una buona scrittura e un testo carino e scorrevole.

Voto

Editing

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.