Pubblicato in: Recensioni romance m/m

Recensione: Senso d’appartenenza di N.R. Walker

 

Titolo: Senso d’appartenenza
Autore: N.R. Walker
Serie: Thomas Elkin (#3)
Traduttore: Grazia Di Salvo
Editore: Triskell Edizioni (Rainbow)
Genere: romance m/m, contemporaneo
Formato: ebook, cartaceo
Pagine: 145
Prezzo: € 3,99 (ebook) € 10,00 (cartaceo)
Data di uscita: 10 dicembre 2018

Progettare una casa è semplice. Trovare quella giusta è tutt’altra questione.

Thomas Elkin e Cooper Jones godono finalmente del supporto delle loro famiglie e il loro amore cresce di giorno in giorno. Vivono insieme e pensano che nulla possa mettersi sulla loro strada.

Là fuori, però, c’è chi vuole dividerli.

Cooper incontra un giovane suo coetaneo, amministratore di un’impresa immobiliare, che lo vuole tutto per sé.
Tom, d’altra parte, deve far fronte alle discriminazioni di uno dei partner anziani della sua azienda, che cerca di farlo licenziare.

Che cosa si presenti loro davanti, però, non ha importanza: il rapporto tra Tom e Cooper è forte. Messa da parte la differenza d’età, Tom ha finalmente trovato il suo senso d’appartenenza. L’unico centro della sua vita, la sua vera casa.

Recensore

Copia ARC

ATTENZIONE SPOILER

Come ho salutato Tom & Cooper? Nella maniera giusta ed è per questo che mi mancherà la trilogia “Thomas Elkin” di N.R. Walker.

In questo capitolo l’amore è maggiormente visibile attraverso la libertà e la serenità, il che mi ha dato un senso di benessere perché non ci sono inutili gelosie all’interno della coppia.

Thomas Elkin trova una nuova strada da percorrere con la costante presenza di romanticismo, divertimento e di sensualità nella sua vita e in quella del compagno.

Ma devo ammettere che per un piccolo secondo ho pensato che il libro fosse diventato troppo ripetitivo, però l’autrice è stata bravissima a gestire la mia noia in quanto l’istante dopo arriva Max, la descrizione della famiglia di Cooper viene tanto approfondita e in modo magnifico grazie alla sua simpatica interazione e all’affetto reciproco. Mentre i rapporti con la madre di Tom non sono evidenziati meglio rispetto al volume predente, sebbene non sia un problema visto il contesto tra di loro.

Credo che l’epilogo mi abbia dato una sensazione di velocità a causa un po’ del fatto che si cambia punto vista e un po’ perché secondo me ci sarebbe stata bene l’aggiunta di un’altra scena che avrei voluto vedere.

Voto

Editing

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.