Recensione: Coffin Nails MC California – Rosso fuoco di K.A. Merikan

img_4185

Titolo: Rosso fuoco
Autore: K.A. Merikan
Serie: Coffin Nails MC (#5)
Traduttore: Cornelia Grey
Editore: Acerbi & Villani td.
Formato: ebook ( previsto il cartaceo)
Pagine: 332
Prezzo: € 4,99
Data di uscita: 28 dicembre 2016

Trama

— Vivi al massimo. Muori giovane. Scopa duro. —

Jack il Rosso. Rude. Volgare. Un arrapato dai capelli rossi. Innamorato… di se stesso.
Loki. Scroccone. Instabile. Uno stalker. Malato terminale. Mortalmente innamorato.

Quando si tratta di uomini, Jack il Rosso ha tre regole. Devono essere fighi, fuori città e non volerlo rivedere. È un buon modo per tenere le sue avventure gay lontane dagli occhi dei suoi fratelli del Club Motociclistico dei Coffin Nails, e ha tutte le intenzioni di continuare così. Quando una scappatella prende una piega inquietante e lo sconosciuto sexy si presenta a casa sua, le cose si fanno rischiose. Loki invade la vita di Jack e non vuole saperne di andarsene, portando guai ovunque lo segua, ma liberarsi di lui si fa più difficile a ogni bacio.

Il mondo crolla addosso a Loki quando scopre di avere il cancro. Come se la sua vita non fosse già abbastanza merdosa. Visto che gli restano pochi mesi, decide di vivere al massimo e realizzare ogni desiderio sulla sua lista delle cose da fare. Uno di essi è scopare il motociclista figo e barbuto che ha incontrato la notte in cui ha ricevuto la brutta notizia. Grosso, sicuro di sé e pericoloso, Jack il Rosso è tutto ciò che Loki ha sempre voluto in un uomo. Dopotutto, merita un’ultima occasione di trovare l’amore. Che importa se Jack il Rosso è uno stronzo testardo che non vuole ammettere di essere gay? Loki sa cosa vuole e non ha intenzione di accontentarsi. Anche se dovesse costargli la vita.

POSSIBILI SPOILER:

Temi: Club di motociclisti fuorilegge, attività criminali, ferite emotive, abuso, problemi di orientamento sessuale, stalking, vendetta, lista dei desideri, malattia, primo amore

Genere: romance M/M, erotico, dark, suspense, drammatico

Lunghezza: ~105,000 parole, romanzo singolo (con lieto fine)

AVVERTENZE: Contenuti maturi. Sesso gay esplicito, linguaggio volgare, scene di violenza, di abuso, uso di droghe. Si invitano i lettori a procedere con cautela.

Recensore

Rosso Fuoco (Coffin Nails) è un altro libro di K.A. Merikan.
Come ormai si è già capito sono una fan sfegatata del duo conosciuto sotto lo pseudonimo K.A. Merikan e aspetto con ansia quasi maniacale l’uscita del prossimo libro, ma se traducessero anche la lista della spesa mi ci butterei a pesce comunque! Le adoro e punto!
Questi personaggi non sono i soliti eroi tipici dei romance di nessun genere né MM né MF, sono violenti, barbari, volgari e chi più ne ha più ne metta, ma fanno l’amore con la stessa intensità e la stessa passione. Si proteggono a vicenda e combattono per loro stessi. Il loro amore non ha nulla di romantico, nel senso stretto del termine, ma è caldo e, in qualche modo, “vero”.
Lo stile è quello di sempre, duro e aspro, così come il linguaggio che non ha nulla di delicato ma è proprio questa la particolarità di queste autrici, non ci girano intorno, vanno dritte al punto con un modo di scrivere sfacciato e senza peli sulla lingua.
E se questo non è ciò che gradite, lasciate perdere, le Merikan o si amano o si odiano; niente sfumature.
I personaggi sono ben definiti sia per quanto riguarda quelli principali sia quelli secondari. La storia, per quanto a volte un po’ forzata (vedi come Loki “guarisce”), è ben sviluppata.
Questa è una serie che mi piace sempre di più e, per quanto mi riguarda, non vedo l’ora di leggere gli altri. A proposito, autrici, ma i cartacei?

Voto

Editing

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...