Recensione: Blue Notes di Shira Anthony

Titolo: Blue Notes
Autore: Shira Anthony
Traduttore: Fran Macciò
Serie: Blue Notes (#1)
Editore: Dreamspinner Press
Genere: romance m/m, contemporaneo
Formato: ebook
Pagine: 229
Prezzo: $ 6,99
Data di uscita: 30 maggio 2017

Forse è colpa del jet lag. Jason Greene pensava di avere tutto dalla vita: il lavoro dei suoi sogni in un rinomato studio legale di Filadelfia, una fidanzata bellissima, e tanti soldi da non sapere neppure come spenderli. Quando scopre la futura sposa a letto con un altro, è costretto a riconsiderare la sua vita e tutte le scelte fatte fino ad allora. Senza quasi riflettere, deciso a fuggire da tutto e da tutti, prende un aereo per Parigi, con la speranza di trovare lì un po’ di pace.

Ma il periodo di riposo di Jason si tramuta in un viaggio del cuore quando incontra Jules, un violinista jazz in difficoltà e con un grosso peso sulle spalle. Nella città dell’amore, non ci vuole molto prima che i due si trovino a dividere il letto. Eppure, come entrambi capiranno presto, nessuno può sfuggire al proprio passato. Prima o poi, dovranno guardare in faccia la realtà.

Recensore

La lettura di Blue Notes è davvero piacevole.
L’ambientazione francese, parigina in particolar modo, fa sognare. L’ho trovata romantica e suggestiva.
Il libro ci trasporta tra le vie, i quartieri e i monumenti più famosi di Parigi. Questo è un testo pieno di musicalità che spazia dalla musica jazz a quella classica, dal violino di Jules al pianoforte di Jason. C’è una buona unione tra classicità e modernità in ogni pagina. Il ritmo del libro è lento, ma non noioso, anzi ci accompagna dolcemente in tutta la storia.
Jason a poco più di trent’anni è appena uscito da una relazione finita male e decide di passare qualche mese a Parigi, dove ha vissuto da ragazzo con i genitori e la sorella.
Qui incontra il ventitreenne Jules che gli stravolge la vita. Jules lo capisce senza bisogno che parli, porta gioia, entusiasmo e stupore per le piccole cose. La sua energia è proprio ciò di cui ha bisogno Jason, ma non è solo quello. È la musica che li unisce, quella passione che è radicata nelle loro anime e che le tocca nel profondo.
Inevitabilmente sboccerà l’amore. Un amore che farà tornare a nuova vita Jason e guarirà il passato di entrambi.
Scrittura fluida e coinvolgente che esalta la storia.
Unico appunto negativo: i nomi troppo simili dei protagonisti a volte possono confondere.

Voto

Editing

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...