Recensione: Cuore di terra rossa 3 di N.R. Walker

Titolo: Cuore di terra rossa 3
Titolo originale: Red Dirt Heart 3
Autrice: N. R. Walker
Serie: Terra rossa (#3)
Traduttrice: Emanuela Graziani
Editore: Triskell edizioni (Rainbow)
Genere: Contemporaneo, Cowboy
Formato: pdf, epub, mobi
Pagine: 277
Prezzo: € 5,99
Data di uscita: 26 giugno 2017

La vita per Charlie Sutton non è mai andata meglio, né è mai stata così tanto piena. Ora che Travis è una presenza fissa alla Sutton Station e al suo fianco, Charlie si è convinto che non riuscirebbe a fare nulla di quello che c’è sulla sua lista di cose da fare, che continua sempre ad allungarsi, senza di lui.

Charlie può gestire un’attività che vale milioni di dollari, conseguire la sua laurea, cercare di portare avanti l’industria della carne bovina, occuparsi dei problemi dello staff, della salute cagionevole di Ma, e di un vombato che pretende attenzioni. Può anche fare i conti con una visitatrice inaspettata e delle notizie sconvolgenti.

Può occuparsi di tutto, finché ha Travis al suo fianco.

Ma cosa succederebbe se lui non fosse più lì?

Cuore di Terra Rossa 3 racconta di come Charlie Sutton si renda finalmente conto di poter essere l’uomo che Travis Craig merita, anche se non lo ha lì con sé. È una storia che parla d’amore, del tenere duro, di lasciar andare e di tornare a casa.

Recensore

ATTENZIONE SPOILER!

Questo terzo volume della serie “Cuore di terra rossa” mi è piaciuto un casino, sebbene sia meno fluido dei ptecedenti in quanto succedono tantissime cose, però sono fondamentali per far vedere in profondità il cambiamento generale che Travis ha portato sul suo compagno e alla stazione nel loro modo di essere. È stato un uragano di emozioni sia per tutti i personaggi della storia sia per me: divertimento, felicità, paura, rabbia, meraviglia e amore.
Ora non penso di potervi dare delle spiegazioni sul perchè ho provato tutte queste sensazioni, ma la meraviglia ne vuole una, visto che è lei a rendere il libro originale: Trudy diventa una mamma cowgirl giustamente con l’ansia che può essere delle madre lavoratrici o semplicemente quella di un genitore.
La pecca è che le scene di sesso sono descritte frettolosamente.

Voto

Editing

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...