Blogtour + Giveaway : Schegge di ricordi di Monica Lombardi

UN TRIO CHE NON SCHERZA

Manca poco al 18 luglio: Monica Lombardi sta per tornare con Schegge di ricordi, un thriller psicologico che riprende la storia di Schegge di verità dove l’avevamo lasciata.
Tornano dunque Giulia e Livia, tornano Andrea Ranieri e la sensitiva Ilaria Benni, e tornano anche i due poliziotti che avevano lottato per la salvezza e la sicurezza delle due amiche rapite: il commissario Emilio Arco e il suo vice, il napoletano Nicola Esposito.
Non contenta di una simile carrellata di personaggi, Monica ci promette alcune new entry, tra cui quello che, a giudicare dalla trama almeno, appare come il protagonista maschile dell’intera storia: il suo nome è Claudio Sereni, è un collega di Arco, quindi anche lui commissario a Como.

I lettori più attenti forse se lo ricorderanno: nel primo romanzo, Emilio Arco accennava al collega che era stato messo fuori gioco da un incidente d’auto – “un insolito incidente di cui non ha memoria”, così recita la sinossi del romanzo.
Le indagini di Schegge di ricordi potranno dunque contare su ben tre poliziotti, uno schieramento invidiabile contro… noi non vediamo l’ora di scoprirlo!

Per questo Blog Tour, Monica ci regala alcuni succulenti estratti in cui possiamo scoprire qualcosa su questi tre uomini, profondamente diversi tra loro. Buona lettura!

OCCHIO ALL’OCCASIONE! Se non avete ancora letto Schegge di verità, tutti i clienti Prime di Amazon possono acquistarlo ancora oggi, 11 luglio, a un prezzo scontatissimo, sia in e-book che in cartaceo!

Da Schegge di ricordi : 

Cit: 

Ilaria si voltò verso il mobiletto alle sue spalle, ne tirò fuori due tazzine con relativi piattini, li appoggiò sulla superficie di marmo grigio chiaro.
«Emilio ti ha raccontato come funziona?»
«Non nei dettagli» ammise Claudio.
Tornò a guardarlo.
Aveva occhi grandi, verdi con tracce di marrone, e capelli molto scuri.
«Io sento la paura, solo quella» spiegò.

«Questo significa che percepisco spesso le vittime, raramente i criminali. Da quando hanno ritrovato Livia non ho più sentito niente» concluse, avvicinandosi di nuovo al fornello per sollevare il coperchio della moka e controllare il caffè che stava salendo.

Claudio estrasse il suo bigliettino dalla tasca e lo appoggiò sul tavolo.
«Se ti capitasse, me lo farai sapere?»
Nel silenzio che seguì sentirono la porta sul retro aprirsi e dei passi di uomo e di animale sul parquet.
Nico Esposito apparve sulla soglia della cucina con Drago al suo fianco.
Le due guardie del corpo di Ilaria Benni.

 

 

Cit:

Si intendevano bene, lui ed Emilio. Guidavano le rispettive squadre in modo molto simile ed era già capitato che lavorassero in stretta collaborazione a qualche caso.

Quando era arrivato da Torino, Claudio lo aveva sottovalutato.C’era qualcosa, nello sguardo, nell’aspetto del commissario Arco, che lo faceva apparire innocuo e disorganizzato.

Niente di più falso. Era un ottimo investigatore e, quando si metteva qualcosa in testa, non lo fermava nessuno. 

Cit:

Livia si strinse la giacca addosso, cercando invano di tenere lontano il freddo.
Sereni, un cognome che faceva a pugni con la sua faccia. Sembrava incazzato, più che sereno, e il suo sguardo le aveva dato l’impressione di cogliere ogni suo minimo battito di ciglia. Era stato difficile sfuggire a quello sguardo, era stato ancora più difficile incontrarlo e sostenerlo.
Ma ce l’aveva fatta, un punto per lei! Si era sentita minacciata da quell’uomo alto e massiccio, però non si era rintanata in un angolo. L’aveva messo alla porta in fretta, quello sì. Colpa sua: la prossima volta magari avrebbe chiamato, prima di presentarsi.
Doveva pensare a cosa dirgli. Doveva pensare a qualcosa che lo facesse sentire soddisfatto, senza che lei fosse costretta ad aprire porte che non voleva aprire. Forse avrebbe potuto parlargli dei fiori. Concentrarsi sul presente, senza tornare a voltarsi verso un passato di cui stava cercando disperatamente di fare terra bruciata.

<a class=”rcptr” href=”http://www.rafflecopter.com/rafl/display/a6634a1113/&#8221; rel=”nofollow” data-raflid=”a6634a1113″ data-theme=”classic” data-template=”” id=”rcwidget_agyqjgma”>a Rafflecopter giveaway</a>https://widget-prime.rafflecopter.com/launch.js

Annunci

13 thoughts on “Blogtour + Giveaway : Schegge di ricordi di Monica Lombardi

  1. Wow che tappa ❤
    Questi 3 poliziotti hanno davvero tantissimo fascino, c’è l’imbarazzo della scelta… impossibile scegliere il mio preferito… ognuno a modo loro ha qualcosa che mi intriga ❤
    Bellissimi gli etratti, mi hanno lasciato tantissima curiosità addosso, non vedo l’ora che arrivi il 18 Luglio ❤
    Sono sicura che questo secondo capitolo saprà conquistare il mio cuore… ho voglia di rincontrare i miei vecchi amici ❤

    Partecipo molto volentieri al BlogTour e al Giveaway ❤
    Di seguito vi elenco tutte le regole che ho rispettato nel form 🙂
    Seguo tutti i blog partecipanti al BlogTour con il nome: Elysa Pellino
    La mia email: mora_1993_@hotmail.it
    Seguo tutte le pagine Facebook dei blog partecipanti al BlogTour + quella dell’autrice ” Monica Lombardi ” con il nome: Elysa Pellino
    Ho condiviso questa tappa su Facebook in modalità ( PUBBLICA ) taggando la pagina del blog ” Emozioni fra le pagine ”
    LINK CONDIVISIONE: https://www.facebook.com/elysa.pellino/posts/10210541188299714
    ( Ho commentato e condiviso le tappe precedenti, in attesa delle altre )
    – Ho completato il form in tutti i suoi campi
    Grazie per la partecipazione!!
    Buona Fortuna a Tutti ❤

    Mi piace

Rispondi a Elysa Pellino Annulla risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...