Recensione: Per una scommessa di Antonella Pellegrino

image

Titolo: Per una scommessa
Autore: Antonella Pellegrino
Casa editrice: Triskell edizioni (Rainbow)
Genere: contemporaneo, m/m
Pagine: 144
Formato: epub, mobi, pdf
Prezzo: € 3,99
Data di uscita: 5 Settembre 2016

Trama

Dylan è un giovane giornalista sportivo con un passato non proprio facile alle spalle. Grazie all’amore per lo sport e al sostegno dei suoi più cari amici, è riuscito ugualmente a diventare una persona determinata e sicura di sé.
Le cose, però, cambiano radicalmente quando gli viene la brillante idea di far innamorare Nick, un cantante ex del suo amico Danny, per poi spezzargli il cuore! E nonostante sia etero, Dylan è sicuro di vincere.
Non ha fatto però i conti con Nick e con quelle strane sensazioni che prova in fondo allo stomaco ogni volta che lo incontra.
Dylan non si riconosce più, non sa più chi è, ma di una cosa è certo: Nick gli piace, più delle tante ragazze con cui è andato a letto. Quando poi un terribile ricordo gli torna alla mente, Dylan capisce che la sua vita è stata solo una bugia e sa che, per essere davvero felice con Nick, dovrà affrontare il suo passato.

Recensore
Mony

Dylan viene presentato come un eterosessuale che sta vivendo la vita che vuole: amici fantastici e un lavoro che ama. Invece Nickolas (Cuore di ghiaccio) il cantante dei The skulls sembra il classico tipo stronzo spezza cuori che non ha alcuna voglia/bisogno di innamorarsi. È per vendicare Daniel, un suo amico, che Dy decide di far innamorare Nick di sé e scommette con James che ci riuscirà entro un mese. Il loro rapporto d’amore è descritto estremamente bene e ho adorato il fatto che li faccia rinascere, visto che da un certo punto delle loro vite, fino al momento in cui si conoscono, hanno vissuto una vita a metà.

Dopo averci fatto sesso, beh… non ci facevamo mica le coccole. Non è nella mia indole, mi dicevo, ma con Nick l’ho fatto. Mi è piaciuto accarezzagli i capelli, avere la sua testa sul mio petto, mi è piaciuto coccolarci. Mio Dio! E ora che ci penso… quante volte ho detto che sono un tipo obiettivo e se un ragazzo è bello non ho problemi a dirlo? Solo ora mi rendo conto di tutti i commenti che ho fatto sui ragazzi di Daniel: se erano belli, se il loro culo era sodo, la linea della mascella, il colore degli occhi, le labbra piene o sottili… A nessuno dei miei amici e colleghi etero ho mai sentito fare certi commenti su altri uomini.

«Non so cosa mi hai fatto, ma con te… mi sento così bene. Mi sento felice, mi sento sereno! Quella serenità che provo solo quando sono sul palco. Era tanto tempo che non mi sentivo così in compagnia di qualcuno»

Un altro argomento che tratta molto bene è quello della famiglia che Dy si è scelto, cioè i suoi amici con cui condivide la vita e da cui riceve amore e sostegno incondizionati.
E lo stile di scrittura utilizzato l’autrice che unisce romanticismo, drammaticità e un pizzico di magia, mi piace tanto,tanto.
Consiglitissimo!

Voto
4 stelle

Editing
Prishilla

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...