Recensione: Nel bel mezzo del nulla di Roan Parrish

nel-bel-mezzo-del-nulla

Titolo: Nel bel mezzo del nulla
Autore: Roan Parrish
Traduttore: Olivia Marusi
Serie: In mezzo al nulla (#1)
Editore: Dreamspinner Press
Genere: romance m/m, contemporaneo
Formato: ebook
Pagine: 368
Prezzo: $ 6,99
Data di uscita: 31 gennaio 2017

Trama

Daniel Mulligan è un duro, irriverente e tatuato, che nasconde la sua insicurezza dietro il sarcasmo. Non ha mai trovato il suo posto: non a casa a Philadelphia con il padre e i fratelli, che fanno tutti i meccanici, e non a scuola, dove i compagni di corso lo hanno sempre guardato dall’alto della loro istruzione prestigiosa. Daniel è sollevato quando trova un lavoro come professore in un piccolo college a Holiday, nel nord del Michigan, ma nel profondo è un ragazzo di città, ed è chiaro che neanche in questa cittadina riuscirà a trovare il suo posto.

Rex Vale si affida alla routine per tenere a bada la solitudine: cura il suo corpo muscoloso, perfeziona le sue ricette e realizza mobili su commissione. Vive a Holiday da anni, ma la sua timidezza e la sua stazza imponente gli hanno impedito di creare dei legami con gli abitanti.

Quando i due uomini si incontrano, la loro chimica è esplosiva, ma Rex teme che Daniel sia solo un’altra delle tante persone che l’hanno abbandonato, mentre Daniel ha imparato che avvicinarsi a qualcuno può essere una debolezza fatale. Proprio quando cominciano ad abbattere i muri che li separano, Daniel deve tornare a Philadelphia, dove scopre un segreto che cambierà il modo in cui ha sempre considerato la sua vita.

Recensore
Sunshine

Nel bel mezzo del nulla è uno di quei libri che già il titolo è evocativo e ispira la lettura. O, almeno, così è stato per me.
La storia è bella, coinvolgente e l’autrice ha raccontato con i tempi giusti la vicenda dei protagonisti.
La storia è raccontata in prima persona dal pov di Daniel, professore d’inglese. Siamo nella sua testa e da lì vediamo i dubbi, le paure, i dolori, ma anche i sentimenti che pian piano sbocciano in lui a cui non sa nemmeno dare un nome.
Ciò che ha vissuto Rex, invece, verrà fuori dai discorsi tra i due, così come tutte le emozioni che ha in sé.
Belli anche i personaggi di contorno tra cui spiccano i migliori amici di entrambi e un ragazzo di nome Leo.
Descritta molto bene, seppur in negativo, anche la famiglia di Daniel. E qui mi aspetto un libro sul fratello Colin (magari è già stato scritto inglese, ma non sono andata a sbirciare) perché penso ci sia molto da mostrare, ma soprattutto da chiarire tra lui e Daniel.
Trovo che sia molto bello scoprire nuovi autori che sanno far emozionare e riflettere proprio come mi è successo in questo caso.
Spero di poter leggere presto altro in italiano di questa autrice.

Voto
5 stelle

Editing
Prishilla

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...