Recensione: Guns n’Boys – Lui è veleno di K.A. Merikan

image

Titolo: Guns n’Boys – Lui è veleno
Autrici: K.A. Merikan
Serie: GUNS N’ BOYS (#1)
Traduttrice: Cornelia Grey
Genere: dark erotico, thriller, m/m
Formato: ebook
Lunghezza: 110,000 parole
Prezzo: 4.99€ / gratis su Kindle Unlimited
Data di uscita: 18 agosto 2016

Trama

— L’amore è aspro come un limone siciliano. —

La Famiglia ha sempre ragione.
La Famiglia non dimentica.
La Famiglia ripaga il sangue con il sangue.

Domenico Acerbi è cresciuto all’ombra degli alberi di limone siciliani, pronto a dare la vita per la Famiglia. Pronto ad obbedire agli ordini e a superare ogni aspettativa. Un orgoglioso uomo d’onore.
Quando Seth, il figlio minore del Don, viene rapito, Domenico viene mandato a salvarlo. Ma l’uomo che trova non è il ragazzo che aveva conosciuto tanti anni prima. Pigro, irritante, viziato, e bollente come un’estate siciliana.
Seth Villani non vuole avere niente a che fare con la mafia. Sfortunatamente, non ha altra scelta quando la Famiglia lo riporta all’ovile dopo la morte di sua madre. Gettato in un covo di serpenti noto come la Famiglia Villani, Seth deve trovare un modo per cavarsela in quel labirinto di bugie. Ma quando Domenico Acerbi, il serpente più pericoloso di tutti, gli affonda i denti nella carne, il veleno diventa un afrodisiaco che gli scorre nelle vene.
Domenico sa che la sua vita sta per cambiare quando gli viene ordinato di preparare Seth per il suo ruolo di futuro Don. Seth non è fatto per quella vita. Non è nemmeno un uomo d’onore. Ma quell’uomo, di cui Domenico sa che non dovrà mai avere paura, potrebbe essere proprio la persona di cui aveva bisogno.
Se Seth è condannato a seguire le orme di suo padre, tanto vale che si diverta… con l’uomo più intrigante che abbia mai conosciuto. Forse riuscirà anche a convincersi che Domenico non sia un attraente sociopatico che uccide per vivere.

POSSIBILI SPOILER:

Temi: Da nemici ad amanti, mafia, omofobia, assassini, criminalità organizzata

Contenuto erotico: Sesso esplicito omosessuale, coercizione

AVVERTENZE: Contenuto maturo. Se vi offendete facilmente, questo libro non fa per voi.

Guns n’ Boys è una storia con violenza estrema, linguaggio offensivo, abuso e protagonisti dalla moralità ambigua. Dietro la facciata macabra, ci sono un pizzico di humor nero e una storia d’amore che vi catturerà.

Recensore
Sunshine

Attenzione Spoiler!

Cerco sempre di non fare spoiler nelle recensioni (e spero di riuscirci), però ci sono alcuni casi in cui è inevitabile e in questo caso mi sento obbligata a farne uno.
Seth Villani, figlio del Don Dino, e Domenico Acerbi, colui che deve istruirlo e proteggerlo, che intrecciano una relazione erotico/amorosa, sono fratellastri.
Sono rimasta un po’ spiazzata perché, malgrado le numerose avvertenze, non viene citato.
Ho storto un po’ il naso ma, prima che lo facciate anche voi, vi devo dare qualche altra informazione.
Per prima cosa Seth non l’ha mai saputo, se non pochi giorni dopo averlo rivisto, poiché non lo vedeva da quando erano bambini.
Seconda cosa da considerare: non sono cresciuti come fratelli ma come due perfetti estranei.
Terza cosa che ho tenuto un considerazione è l’ambientazione.
In Italia un tempo era frequente che ci si sposasse tra consanguinei, di solito tra cugini.
L’ambientazione è molto italiana di vecchio stampo, non tanto per i luoghi (difatti della Sicilia si ha solo un breve scorcio quando Seth torna a casa) ma per la mentalità.
È una mentalità basata su onore, rispetto, obblighi e “Famiglia” che ricorda molto la trilogia de “Il Padrino” di Francis Ford Coppola.
Una mentalità in cui il ruolo della donna era relegato al solo essere madre e moglie e dove il maschilismo imperversava.
Malgrado sia totalmente in disaccordo con un pensiero di questo tipo, ciò ben si addice al libro.
I due protagonisti mi sono piaciuti in quanto a caratterizzazione: Domenico è il tipico uomo tutto d’un pezzo, con il sangue freddo, il killer perfetto per la Famiglia. Letale, pericoloso e leale fino alla morte.
Seth crede di essere forte, ma si scontrerà con la dura realtà quando verrà trascinato a forza nella Famiglia. Grazie alla madre ha potuto vivere in America ed essere un semplice studente universitario negli ultimi cinque anni, ma ora il suo mondo verrà bruscamente ribaltato.
Le uniche cose che non ho gradito dell’interazione tra i due sono state le scene di umiliazione che Seth si ritrova a subire. Posso capire i modi duri di Domenico per fargli entrare in testa quale sia il suo ruolo da quel momento in avanti e cosa debba fare per proteggersi dai nemici, ma l’umiliazione è una cosa che mi disturba in qualsiasi contesto.
L’omosessualità non è accettata in un ambiente del genere e spesso è punita con la morte. Non sarà facile per Seth vivere in questo mondo.
Il libro è scorrevole e le vicende sentimentali, e non, dei protagonisti catturano l’attenzione del lettore.
Bel primo libro per questa nuova serie delle Merikan.

Voto
4 stelle
Editing
Lady Kant.jpg

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...