Recensione: Un’insolita unione di Scotty Cade

img_3996

Titolo: Un’insolita Unione
Autore: Scotty Cade
Serie: Un’insolita (#2)
Traduttore: Marila Napoli
Casa editrice: Dreamspinner Press
Genere: contemporaneo, m/m
Formato: ebook
Pagine: 178
Prezzo: $ 6,99
Data di uscita: 8 novembre 2016

Trama

L’amministratore delegato della Kincaid International Corporation, Webber Kincaid, e il suo assistente, Tristan Moreau, sono appena rientrati da un viaggio di lavoro ai Caraibi che è andato incredibilmente bene. Dopo anni passati a nascondere l’amore che provano l’uno per l’altro, si sono finalmente dichiarati, ma hanno anche scoperto che il direttore finanziario della società è implicato in operazioni poco trasparenti. Al loro ritorno, Tristan e Webber devono denunciare gli illeciti del direttore finanziario e salvare la reputazione di Webber che, in quanto amministratore delegato, è responsabile delle azioni del suo sottoposto. Con Tristan al suo fianco, Webber affronta il consiglio di amministrazione della KIC e le indagini condotte dalla Commissione per i Titoli e gli Scambi e dal Dipartimento di Giustizia.

In un clima di incertezza, Webber e Tristan fanno affidamento sulla forza della loro unione. Insieme organizzano il loro matrimonio, riservato a pochi intimi, sull’isola di Martha’s Vineyard. Nonostante l’amore che li lega, però, presto si rendono conto degli ostacoli che devono superare prima di poter iniziare la loro nuova vita insieme.

Recensore
Mony

Un’insolita unione è il seguito di Un insolito corteggiamento di Scotty Cade e secondo me ha migliorato moltissimo la storia, pur mantenendo lo stesso stile. La narrazione si apre a quasi un mese di distanza da quando Webber è diventato il compagno di Tristan nel precedente volume, anche se i primi momenti li ho trovati quasi solo una ripetizione del primo libro.
Superate le cose già conosciute, non ho avuto né la sensazione che l’autore andasse troppo lentamente né troppo velocemente. L’amministratore delegato della KIC e il suo assistente stanno finalmente vivendo la vita reale fatta di felicità, difficoltà e dolore, che Webber imparerà ad attraversare insieme al compagno/marito, grazie a un amore molto dolce.

Tristan si sentiva il cuore esplodere di gioia quando entrò nella stanza e poggiò una mano sulla spalla di Webber. Questi smise di cantare e alzò lo sguardo, sorridendo. Aveva gli occhi umidi, ma sembravano essere lacrime di gioia. “È bellissima” sussurrò.
“Sì” concordò Tristan. “E i suoi papà le daranno la vita più bella del mondo.”

L’autore inoltre si sofferma tanto sul significato di famiglia, cioè esserci gli uni per gli altri (tanto che adesso i protagonisti sono diventati quattro) e i loro amici. Ho amato e mi sono divertita a leggere il rapporto tra Webber, Tristan e Deanna e ho odiato/amato il finale.
L’ambientazione del matrimonio è descritta bene ed è così romantica e perfetta per la storia.

Voto
4 stelle

Editing
Prishilla

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...