Recensione in anteprima: Due vigilie di Natale disastrose di Chris McHart

img_4098

Titolo originale: Two Ruined Christmas Eves
Autore: Chris McHart
Titolo italiano: Due vigilie di Natale disastrose
Traduzione: Phoenix Skyler (Editing: Miriam Mastrovito, revisione: Eleonora Calabrese)
Editore: Rawmance Publishing
Genere: contemporaneo, gay romance
Formato: e-book
Pagine: 23
Prezzo: €0.99
Data di uscita: 17 dicembre 2016

Trama

È la vigilia di Natale e Jonas, star della musica folk, è diretto al Volksmusik Stadl per il più importante ingaggio della sua carriera. Beh, lo sarebbe se non fosse bloccato sull’autostrada da un’abbondante nevicata.
Fritz deve accompagnare i nonni al più grande evento di musica folk nel sud della Germania, la peggiore punizione per un fan del metal, soprattutto alla vigilia di Natale.
Quando i due uomini si incontreranno alla festa, dopo il concerto, voleranno scintille. Non sarà che, dopotutto, questa vigilia di Natale si rivelerà qualcosa di speciale?

La lettura di questo libro è consigliata a un pubblico adulto poiché contiene una scena di sesso esplicito tra uomini consenzienti.

Recensore
Mony

La mia lettura natalizia the best del 2016!
Non pensavo lo sarebbe stata, visto che è composta da solo 23 pagine. Alla festa post Volksmusik Stadl Jonas, un prodigio della musica folk e Fritz, un ragazzo amante della musica metal sentono una pazzesca attrazione reciproca, ed è per questo motivo che si danno appuntamento nella camera del metallaro dopo che avranno assolto ai rispettivi compiti natalizi. Questa volta anche il clima atmosferico e l’ambientazione mi hanno fatto sognare grazie alla presenza della neve, e al fatto che la storia è ambientata in Germania, tra vigilia di Natale e giorno dopo. Il tutto dà quel qualcosa di più magico e predestinato nel momento in cui Jonas e Fritz fanno l’amore nella camera di quest’ultimo, non sesso fine a se stesso, lasciandosi andare l’uno tra le braccia dell’altro.

«… così Fritz si fermò proprio alle sue spalle, facendogli scivolare le mani attorno alla vita e solleticandogli il collo. La colonia dell’uomo gli salì su per il naso e lui inspirò profondamente, assaporando il momento. Jonas si adattava perfettamente nell’abbraccio e con
le mani calde coprì le sue. Insieme, rimasero semplicemente in piedi a guardare la neve cadere.»

Io le scene nella camera d’albergo le ho immaginate come se le stessi vedendo da fuori di essa perchè sentivo il freddo della neve, ma anche il calore dato dall’aver vicino l’anima e il corpo dalla persona a cui ci si sente connessi.
Ho adorato che la storia non si sia fermata con il raccontare l’incontro di due persone diverse e lo scattare della scintilla, ma mostrando la loro seconda vigilia di Natale insieme, così d’affermare che l’amore supera le differenze.
Una lettura che dovete fare assolutamente e durante il periodo nel quale la narrazione è ambientata!

Voto
5 stelle

Editing
Prishilla

Advertisements

One thought on “Recensione in anteprima: Due vigilie di Natale disastrose di Chris McHart

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...