Recensione: Come foglie sul fiume di Cristina Bruni

image

 

Titolo: Come foglie sul fiume
Autore: Cristina Bruni
Casa editrice: Triskell edizioni (Rainbow)
Pagine: 278
Genere: Contemporaneo, m/m
Formato: pdf, epub, mobi
Prezzo: € 5,99
Data di uscita: 19 agosto 2016

Trama

Seth Cohen è una giubba rossa della Royal Canadian Mounted Police, in un piccolo villaggio nei pressi del confine tra Canada e Alaska. Ha diversi chili di troppo e un passato che lo ha segnato nel profondo e ha chiuso il suo cuore all’amore.
Tutto cambia quando, al villaggio, arriva Cole Danner, giornalista di Vancouver. Tra i due inizia una bella amicizia e Seth pian piano si innamora di Cole. Il sentimento lo sconvolge, non solo perché Cole è un uomo, ma perché questi è fermamente intenzionato a distruggere la corazza dietro cui Seth si nasconde.

Recensore
Mony

Cristina Bruni questa volta si è assolutamente superata, è stata in grado di descrivere quasi ogni singolo frammento del romanzo alla perfezione attraverso degli elementi classici, un po’ diversi e unici. La storia d’amore cambia la vita del giornalista Coleson Danner e rivoluziona quella del sergente della polizia canadese Seth Cohen, la cui anima è prigioniera di quei chili di troppo che giustamente lo bloccano dal vivere davvero, visto il vissuto da incubo che ha avuto a causa di essi. Ma allo tempo non gli tolgono quel pizzico di speranza che un giorno arrivi qualcosa che renda la sua esistenza viva.

“Come sempre aveva accantonato l’idea con rimpianto: non valeva la pena spendere un solo dollaro per rendere più bella la sua casa, se era destinato ad abitarla in solitudine.”

Quel qualcosa arriva sotto forma dell’amore che prova per Cole, colui che è in grado per la prima volta di vedere la persona che c’è dentro il fisico robusto e che è capace di farlo stare bene. Gli fa capire cosa significa avere una relazione e gli dà la prima spinta per poter superare il passato. Grazie a tutto questo il sergente farà vedere il vero Seth al mondo. Invece Coleson ha un lavoro e un ragazzo a Vancouver, ma sente di non aver ancora trovato il suo posto nel mondo, il che lo porta a Hana, un piccolo villaggio nei pressi del confine tra il Canada e l’Alaska, un luogo selvaggiamente naturale che mi lasciata senza fiato, e dalla sua bella giubba rossa grazie alle quali impara semplicemente a seguire il cuore e a donare il suo amore.

“«Dobbiamo salutare i miei ragazzi, » disse. Cole fece per rialzarsi e, di nuovo, fu rimesso a sedere.«Lo faremo da qui! Lo faremo ululando, come se fossimo lupi anche noi!» spiegò la musher, ridacchiando. «Prima inspiriamo a pieni polmoni.» Invitò i due uomini a fare altrettanto, spronandoli con un cenno della mano. Poi tutti e tre inclinarono il capo all’indietro e liberarono i polmoni ululando alla natura intorno a loro. Ma i membri della muta non furono gli unici a prendere parte a quel gioioso canto: cani e lupi nelle vicinanze si unirono al richiamo. Ben presto, dalla foresta si innalzò un coro lieto che accomunava tutti, umani e canidi. E, quando Mary, Seth e Cole tacquero, anche l’ululato degli animali cessò, esattamente nello stesso momento.”

Il libro affronta il bellissimo classico tema dell’amore che guarisce e insegna, ma lo fa in modo diverso in quanto Seth con i suoi chili di troppo non ha il fisico che normalmente si trova nei romance m/m e questo lo rende molto facile da “vedere” nella vita reale; è bello ogni tanto conoscere un protagonista fisicamente imperfetto (non che mi lamenti dei protagonisti anche fisicamente bellissimi).
Gli altri personaggi sono caratterizzati benissimo e si sente il loro essere una seconda famiglia per Seth e Cole.
L’unica cosa che non mi è piaciuta sono le scene di sesso le ho trovate descritte frettolosamente.

Voto
4 stelle e mezza
Editing
Prishilla

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...