Recensione: L’Acrobata di Agnes Moon

image

Titolo: L’Acrobata
Autrice: Agnes Moon
Serie: Legami di sangue #1
Genere: romance m/m fantasy
Pagine: 200
Formato: ebook
Prezzo: € 2,99
Data d’uscita: 5 maggio 2016

Trama

L’Acrobata è un ladro professionista con all’attivo decine di furti in appartamento, ma quando si ritrova intrappolato nell’enorme magione di un uomo misterioso, tanto seducente quanto letale, si rende conto che la polizia potrebbe non essere il peggiore dei mali.
Vincent de Saint-Bonnet è enormemente ricco, nasconde molti segreti e ha poca voglia di vivere. Ci vorranno due splendidi occhi azzurri e un ladruncolo particolarmente sboccato, per illuminare nuovamente la sua grigia e lunghissima esistenza.
Un ladro alla ricerca di un pugnale prezioso, un antiquario con alle spalle centinaia di anni, per il quale l’arma rappresenta un oggetto di valore… inestimabile.
Entrambi hanno uno scopo ben preciso e non si fermeranno di fronte a nulla nel cercare di perseguirlo. Neanche di fronte all’incredibile attrazione che li attanaglia e che li trascinerà in un duello, combattuto a colpi di bugie e seduzione.

Recensore
Sunshine

Agnes Moon è una sorpresa a ogni libro che pubblica.
Dopo la trilogia sui lupi mutaforma l’autrice cambia scenario, pur restando nell’ambito fantasy, e ci ritroviamo alle prese con un vampiro pluri-centenario e un giovane abile ladro umano.
Vincent, il vampiro, è chiuso nel suo dolore da ormai cinque anni, cioè da quando ha perso il ragazzo con il quale aveva passato dieci anni della sua vita. Liam, il ladro soprannominato Acrobata, ha dovuto arrangiarsi come ha potuto per sopravvivere dopo che è rimasto orfano.
Sexy, misterioso, autoritario e ben educato il primo; affascinante, sfuggente e sfrontato il secondo, non potrebbero essere più diversi, ma un destino soprannaturale comune li unirà.
La storia non è scontata, malgrado la quantità infinita di libri che ho letto sui vampiri. La vena ironica che avevamo trovato nella serie precedente permane e dona al libro freschezza.
La soddisfazione più grande per me come lettrice e blogger è vedere come a ogni libro la scrittura dell’autrice migliori sia nella fluidità del testo, sia nella cura di esso da un punto di vista dell’editing.
Non posso che consigliarne la lettura e aspettare che escano i prossimi volumi nei quali spero si parlerà dei tre fidati vampiri più vicini a Vincent perché tutti e tre mi hanno molto incuriosita.

Voto

4 stelle

Editing
Lady Kant.jpg

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...