Recensione: Supersexy in calzini di Amy Lane

51Zh2-dw+rL._SX331_BO1,204,203,200_

Titolo: Supersexy in calzini
Autore: Amy Lane
Traduttore: Rebecca Martignoni
Serie: Johnnies (#0.5)
Casa editrice: Dreamspinner Press
Formato: e-book
Pagine: 99
Prezzo: $3.99
Data: 12 gennaio 2016

Trama

La cotta di Donnie per il coinquilino della sorella, Alejandro, è durata ben oltre i sogni a occhi aperti di quand’era un ragazzino e lo sta facendo impazzire! Così, quando spunta l’occasione di occuparsi della casa per la sorella e Yandro, non si sente troppo solo: ha infatti un sacco di fantasie vividissime a fargli compagnia! Con un po’ di cieca fortuna – e l’aiuto di un magico regalo fatto a mano – quelle fantasie diventeranno realtà?

Recensore
Princesse Belle

“Supersexy in calzini” è il prequel di “Chase nell’ombra” della serie Johnnies di Amy Lane.
Sono sicura che tutti coloro che hanno letto e amato la storia di Chase non possono lasciarti sfuggire questo breve romanzo. A differenza del primo, che la Dreamspinner Press Italia ha tradotto e pubblicato, questa novella ha un livello di angoscia molto più basso e ci sono alcune battute umoristiche molto divertenti ma non aspettatevi grandi risate, stiamo parlando di Amy Lane, dopo tutto!
In questo libro ritroviamo Chase che inizia il suo difficile cammino verso la scoperta di se stesso (ma per conoscere ciò che gli accade dovete leggere il libro che lo riguarda). Inizia a “guardare” gli altri uomini e sarà il suo amico Donnie che lo “inizierà” alla scoperta del sesso tra uomini, e qui mi fermo altrimenti faccio degli spoiler su ben due libri.
In realtà, questa è la storia di Donnie che già a 16 anni capisce di preferire gli uomini alle donne, quando prende una cotta per il coinquilino di sua sorella: Alejandro, un ballerino che danza in una piccola compagnia insieme a Michelle, sorella del nostro protagonista.
Per ben tre anni si limita ad ammirarlo da lontano, consapevole però che rimarrà solo un sogno…
Alejandro è un bellissimo sudamericano, con una ricca famiglia alle spalle, il problema è che i genitori non vogliono sapere nulla del suo stile di vita, anche se la nonna gli spedisce sempre dei regali fatti a maglia. Durante la lettura scopriamo che a seguito di un tradimento Alejandro usa il sesso per nascondere la profonda solitudine nella quale è caduto.
Vive in un mondo monocromatico ma desidera ardentemente le sfumature di tutti i colori dell’arcobaleno, quelli che percepisce in Donnie e in sua sorella, nonché coinquilina, Michelle.
Purtroppo a causa di alcune sue scelte, forse sbagliate, non si sente meritevole di quella straordinaria tavolozza.
Un giorno a Donnie viene chiesto di controllare la casa e occuparsi degli animali e qui succede l’inaspettato, quando Alejandro rientra in anticipo da una trasferta. La scena che segue è di una dolcezza disarmante.
Leggiamo come Alejandro riveli a Donnie di essere il “cattivo”, un uomo debole e non meritevole. Allo stesso tempo Donnie, che lo ama incondizionatamente, lo “perdona” e gli fa capire che in ognuno di noi è nascosto un eroe che aspetta solo il momento per uscire fuori.
Con estrema delicatezza e semplicità Amy Lane usa i calzini fatti a maglia dalla nonna di Alejandro per far comprendere al nipote la dolcezza e l’amore di Donnie ma soprattutto che per lei il fatto che lui sia gay non è un problema.
Ho amato profondamente questa storia. L’autrice in questo breve romanzo riesce ad attirare il lettore nel suo mondo, dove un piccolo regalo semplice, come dei calzini fatti a mano, può nascondere ben altro: la gentilezza, l’amore, l’amicizia, il ricordo della famiglia d’origine ma anche la possibilità di trovarne una che ci ami incondizionatamente. La realtà è che anche se siamo persone viziate e abbiamo perso il nostro senso dell’orientamento, per qualcuno possiamo essere una persona importante, un eroe, una ragione di vita.
Poche pagine che racchiudono tra le righe la scoperta del primo amore e una seconda possibilità.

Voto
5 stelle

Editing
Lady Kant.jpg

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...