Recensione: Inferno di Scarlet Blackwell

image

Titolo: Inferno
Titolo originale: Inferno
Autrice: Scarlet Blackwell
Traduttrice: Stefania Trivelloni
Casa editrice: Triskell Edizioni (Rainbow)
Genere: m/m, Contemporaneo / Poliziesco
Lunghezza: 343 pagine
Formato: epub, pdf, mobi
Prezzo: € 5,99
Data di uscita: 6 Luglio 2016

Trama

All’Inferno la passione brucia più delle fiamme infernali…

Dopo l’omicidio di un noto prostituto nel nuovo locale gay Inferno, Zack Stewart, agente di polizia, e la sua collega Claire Keaton hanno davanti una serie confusa di sospettati, tutti collegati alla vittima.
L’indiziato numero uno di Zack è l’arrogante proprietario del locale, Dante Jardine, un uomo difficile da capire e ancora di più da decifrare. Ben presto i poliziotti si trovano completamente coinvolti nell’indagine, e Zack è sempre più turbato dalla vicinanza a Dante.
Quando la vita professionale e quella privata cominciano a collidere, Zack si trova a dover mantenere un pericoloso equilibrio tra essere un poliziotto modello e cedere ai propri desideri…

Recensore
Mony

Il detective Zack Stewart deve investigare sull’omicidio di un prostituto avvenuto appena fuori dal locale gay “Inferno” e dal momento in cui incontra il glaciale e arrogante Dante Jardine, proprietario del nightclub, nonché primo sospettato, le loro vite cambieranno per sempre.
La passione e l’amore sono dei sentimenti incontrollabili, come riesce a farmi sentire Scarlet Backwell. I protagonisti di questa storia d’amore epica (leggendo il libro capirete perché l’ho definita così) sono assolutamente e comprensibilmente incostanti, anche per via in un’alternanza di incontri fra il detective Stewart e il suo primo sospettato in cui non fanno che scontrarsi e quelli tra Zack e Dante in cui si amano.

Dante incrociò le braccia. «Mi vuoi dire qualcosa?»
Zack sgranò gli occhi. «Scusa?»
«Vuoi scusarti per tutto quello che mi hai fatto passare?»
«Ehi, ho già detto che sarai sollevato dalle accuse quando io dirò che puoi essere scagionato. L’arma del delitto lì dentro assomiglia molto ai boxer che indossavi questa notte. Ho un delitto su cui indagare. Non tempo di occuparmi anche della tua sensibilità.»
Sapeva di aver esagerato anche prima che Dante alzasse la mano e gli restituisse lo schiaffo che lui gli aveva tirato prima nell’ufficio. Una botta a mano aperta davvero potente, che gli lasciò un dolore pungente sul viso e gli occhi lucidi.”

“Le dita di Dante si strinsero sui suoi fianchi. «Rallenta,»disse.
«Fammi sentire ogni attimo.»
Zack lo guardò, con le mani appoggiate sul petto di Dante, i suoi movimenti incerti. Dov’era finito l’uomo con cui aveva fatto sesso la prima volta? Dov’era finito l’uomo che aveva detto a Zack che era stato solo sesso da niente? Deglutì, le emozioni che minacciavano di avere la meglio, e Dante alzò una mano, accarezzandogli gentilmente una guancia.
Zack cadde in avanti. Le braccia di Dante lo avvolsero. Si baciarono, muovendosi piano insieme come se fossero una sola persona”

Ma soprattutto perché devono viversi la storia d’amore, però hanno paura della rivoluzione che porterebbe nelle proprie vite e questo vale maggiormente per Dante visto il suo vissuto.
PER QUANTO LO SI VOGLIA NON SI PUO’ DIRE NO ALL’AMORE!

Ne sei sicuro? Si chiese più e più volte. Ne ho bisogno, fu la risposta. Devo averlo.”

La lettura di questo libro mi ha fatto “vivere” Dante e Zack, come se fossi presente durante la loro storia, diventare una Fangirl e a un certo punto ho cominciato a piangere, non solo per l’intensità della scena che stavo leggendo, ma anche perché ero quasi arrivata alla fine del romanzo e da una parte ci volevo arrivare ma dall’altra non volevo che finisse.
Esordio, qui in Italia, stupendo dovete assolutamente leggere questo libro!

Voto
5 stelle
Editing

Prishilla

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...