Recensione: Il caso di Tony di Eli Easton

image

Titolo: Il caso di Tony
Titolo originale: The Trouble with Tony
Autore: Eli Easton
Serie: Sex in Seattle (#1)
Traduttore: Alessandra Callà
Genere: Contemporaneo, m/m
Formato: ebook
Pagine: 120
Prezzo: € 3,49
Data d’uscita: 31 maggio 2016

Trama

Tutto inizia con Tony DeMarco, un investigatore privato, che per seguire un’indagine sull’omicidio di una giovane donna finge di essere un paziente del dottor Jack Halloran, il terapista che aveva avuto in cura la vittima in una clinica del sesso di Seattle. Non è la prima volta che Tony agisce sotto copertura, ma di certo è la prima volta che ha voglia di stare “sotto le coperte” con un uno dei suoi sospettati. Non ne può fare a meno, Jack Halloran è proprio il tipo di eroe dagli occhi di ghiaccio per cui ha sempre avuto un debole. Ma dovrà provare l’innocenza di Halloran e riuscire a non far scoprire il suo piano, prima di farsi avanti.

Anche il Dr. Halloran ha i suoi problemi da risolvere, primo fra tutti il braccio destro ferito in Iraq quando era un chirurgo al fronte e il disturbo post traumatico da stress che ne è conseguito. La sua attrazione per un nuovo paziente lo confonde, e Tony, il ragazzone italiano con gli occhi da cucciolo, con il suo senso dell’umorismo riesce ad aggirare le sue difese, facendo affiorare in lui cose che credeva ormai dimenticate.

Ma riusciranno il dottore e l’investigatore privato a far sbocciare la loro storia nonostante i segreti che li dividono?

Recensore

Princesse Belle

Eli Easton è una garanzia per passare qualche ora in perfetto relax divertendosi leggendo una delle sue storie.
Come per il precedente, anche questo libro è una deliziosa e romantica commedia d’amore.
Tony De Marco è un investigatore privato che sta investigando sulla morte misteriosa di una donna la quale è “legata” a una clinica del sesso e al suo terapeuta, il Dr. Jack Holland. Per entrare in contatto con il medico, all’inizio, Tony decide di far finta di essere un “sesso-dipendente” ma il dottore capisce in realtà che Tony si rende conto di essere attratto dal Dr Holland e, nello stesso tempo, pensa che lui sia in qualche modo colpevole della morte della donna. Così Tony è costretto a raccontargli il suo vero problema (perché, in realtà, un problema ce l’ha sul serio!).
La Easton caratterizza sia Jack sia Tony con caratteri forti ma allo stesso tempo estremamente vulnerabili, in quanto entrambi sono stati feriti fisicamente.
Entrambi hanno cicatrici sul corpo ma inevitabilmente sono quelle interiori ad essere più difficili da far schiarire.
Il lettore non può fare a meno di adorare entrambi così diversi eppure così compatibili insieme.
È leggero, frizzante e divertente, tanto da far scappare qualche risata con la sua verve e vena umoristica, anche se di base è una dolce storia d’amore con due personaggi profondamente feriti.
In conclusione mi è piaciuto molto e non vedo l’ora di leggere altri libri di Eli Easton.

Voto
4 stelle e mezza

Editing

Prishilla

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...