Recensione: Colui che mi ha salvato di Cardeno C.

10291850_912228628846603_8391978453011577589_n

Titolo: Colui che mi ha salvato
Titolo originale: The One Who Saves Me
Serie: Home #6
Autore: Cardeno C.
Traduttore: Barbara Cinelli
Casa Editrice: Triskell Rainbow
Genere: Contemporaneo m/m
Pagine: 228
Formato: pdf Epub e Mobi
Prezzo: € 4,99
Data d’uscita: 4 gennaio 2015

Trama

A quattordici anni, Andrew Thompson e Caleb Lakes diventano migliori amici. Gli anni passano e i due condividono i traumi famigliari, la scuola e l’inizio delle loro carriere. Condividono anche le prime esperienze sessuali, apprendono e sperimentano, e parlano l’uno con l’altro delle loro infinite frequentazioni e rotture.
Decenni di fiducia e lealtà creano un’amicizia profonda e duratura, un legame che sorpassa qualsiasi altra relazione nelle loro vite. Ma quando i parametri della loro eccezionale amicizia cambiano, non sanno come rompere le regole che si sono imposti e come costruire qualcosa di nuovo. Dopotutto, i fidanzati vanno e vengono, ma i migliori amici sono per sempre.

Recensore

Sunshine

Leggere un nuovo libro della serie Home è un po’ come tornare a casa (sì il gioco di parole è voluto).
Questi due personaggi mi avevano già incuriosito e non vedevo l’ora di leggere il libro a loro dedicato.
Cardeno intreccia i personaggi già visti e amati nei libri precedenti con i protagonisti di questo volume, anche loro già comparsi negli altri libri.
Spazia nel tempo (cosa che spesso si ritrova nei suoi scritti) iniziando a raccontarci di Andrew e Caleb quattordicenni. Ci fa vedere come si evolve e si solidifica la loro amicizia anno dopo anno, ci accompagna in un percorso lungo vent’anni tra gioie, dolori, successi e insuccessi in cui Andrew e Caleb restano sempre e comunque il punto fermo e il supporto l’uno dell’altro.

Cit. “Lo riscaldava il pensiero di essere parte del posto felice in cui si rifugiava Andrew. Ed era giusto così, perché il posto felice di Caleb consisteva in una serie di ricordi che coinvolgevano Andrew. Non per la prima volta, si ritrovò a pensare a quanto fossero fortunati ad avere un’amicizia così intima, ad avere l’un l’altro.”

Entrambi hanno le loro insicurezze, fisiche per Caleb, con i problemi di peso da ragazzino e, relazionali per Andrew, che viene sempre lasciato o trattato male dal ragazzo di turno, ma esse si azzerano quando sono insieme. La loro amicizia è come un porto sicuro, dove possono essere se stessi senza pressioni e giudizi perché conoscono e accettano i difetti dell’altro.

Cit. “Il metallo, il tatuaggio… mi hanno fatto sentire come se il mio corpo fosse forte e bello, anche se non era abbastanza da soddisfare i miei ex.” Caleb si chinò e premette le labbra contro quelle di Andrew. “Erano idioti,” mormorò. “Tu sei abbastanza. Più che abbastanza. Tu sei tutto, Drew,” finì Caleb con un sospiro, la voce così bassa da essere a malapena udibile.

Bellissimo anche questo volume della serie, scrittura scorrevole e storia interessante.
Ci sono scrittori che sono in sintonia con le emozioni del lettore, che ti entrano nel cuore e da lì non se ne vanno più. Che scriva di colpi di fulmine o di amori che crescono lentamente nel tempo Cardeno sa sempre come raccontare i sentimenti umani.
Una lettrice una volta mi disse che Cardeno la rimetteva in pace con il mondo. Per me è la stessa cosa.
Non posso che consigliare questo libro e attendere con trepidazione la storia di Eli e Seth.

Voto

4 stelle e mezza

Editing

Sirena

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...