Recensione: Tigerland – Il ritorno di Sean Kennedy

TigerlandITLG

Titolo: Tigerland – Il ritorno
Autore: Sean Kennedy
Serie: Tigri e Diavoli (#2)
Traduzione: Sarah May
Casa Editrice: Dreamspinner Press
Genere: romance m/m
Formato: ebook
Pagine: 320
Prezzo: $ 6.99
Data d’uscita: 3 novembre 2015

Trama

Dopo una movimentata e a tratti imbarazzante frequentazione pubblica, Simon Murray e Declan Tyler hanno trovato la loro tranquillità. Dopo essersi ritirato dall’AFL, Declan lavora come commentatore di partite di football; Simon produce programmi queer per una stazione televisiva locale.

Nonostante le loro vite professionali siano pubbliche, Simon e Declan riescono a tenere riservata la loro vita privata. Le loro preoccupazioni maggiori vengono dagli amici, che hanno problemi legati alle loro relazioni e all’infertilità, finché Greg Heyward, l’ex compagno di Declan, non dichiara la propria omosessualità per attirare l’attenzione su di sé.

Anche se Simon e Declan sono furiosi con Greg per i suoi capricci mediatici, non riescono a concordare sul da farsi. Declan insiste che dovrebbero rimanere in dignitoso silenzio, ma sia lui che Simon continuano a trovarsi coinvolti nei giochetti di Heyward. Simon e Declan dovranno ancora una volta navigare una tempesta mediatica prima di poter tornare a occuparsi di ciò che è veramente importante: loro stessi.

Recensore

Teddy
Avendo amato il primo libro non potevo che adorare anche il secondo. Quando ormai i due protagonisti erano convinti di aver affrontato e sconfitto tutte le avversità, quando ormai erano pronti a vivere la loro vita di coppia con serenità grazie al ritiro dalla scena di Dec, ecco addensarsi all’orizzonte le nuvole di un nuovo caso mediatico che li travolgerà, nonostante loro cerchino di fare di tutto per rimanerne fuori. Sarà il lavoro di squadra a traghettarli al sicuro attraversando la tempesta degli scandali e la sete di notizie e dettagli scabrosi dei media. Oltre alla storia sempre divertente e piena di avvenimenti, in questo secondo romanzo ho apprezzato alcuni punti in particolare nei quali l’autore ha preso spunto dalle vite dei protagonisti per illustrare le problematiche che al giorno di oggi riguardano ancora le coppie omosessuali nonostante i notevoli passi vantati fatti in molti paesi (impossibilità di sposarsi, mancanza di diritti, età.). In particolare mi ha colpito questo pensiero di Simon quando un giorno trova il coraggio di prendere la mano di Dec su una spiaggia deserta sotto il sole: “Questo è per quelle volte in cui voglio prendergli la mano, o lui vuole prendere la mia, ma non ci sentiamo abbastanza al sicuro. Questo è per quelle volte in cui le altre coppie lo danno per scontato, ma noi dobbiamo approfittare di ogni singolo momento che riusciamo a rubare. Questo è per quelle volte in cui non posso fare una cosa così semplice come tenere la mano di Dec, il più piccolo gesto di affetto, e dimostrargli quanto lo amo.” La mia speranza è che prima o poi anche il mio compagno ed io avremo la possibilità di prenderci per mano senza timore. Ed è a lui che dedico queste parole e questa recensione.

Voto
5 stelle

Editing
Sirena

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...