Recensione : Lovelines di Paola Gianinetto

unnamed (6)

Titolo: Lovelines
Autore: Paola Gianinetto
Casa Editrice: Emma Books
Collana :Comedy
Genere: romance m/f
Formato: e-book
Pagine: 339
Prezzo: €4,99
Data d’uscita: 16 marzo 2016

Trama

Sull’aereo che la riporta a Torino dopo aver partecipato a un festival di narrativa femminile, Lisa, autrice di commedie romantiche, ha finalmente l’illuminazione per la Storia con la S maiuscola e conosce Orlando Altieri, comandante dell’aereo e involontaria musa ispiratrice.

Lovelines 2

Orlando è identico ai personaggi dei suoi romanzi, proprio il tipo d’uomo da cui Lisa si è sempre tenuta lontana, perché nel mondo reale i principi azzurri non esistono. Quelli falsi come il comandante Altieri non sono che una minaccia per il suo equilibrio, per il suo bisogno di avere l’assoluto controllo su se stessa, sui suoi sentimenti e sugli uomini che frequenta. Tornata a casa, Lisa comincia a scrivere e a poco a poco si delineano le sue due protagoniste: sono scrittrici come lei, ma non potrebbero essere più diverse.

lovelines 3

Francesca scrive romanzi erotici eppure è timida, inibita e patologicamente insicura, al punto da tenere lontano il dolce pilota di cui si innamora perdutamente perché non può credere che il suo sentimento sia ricambiato.

Intanto scrive, perché per lei è l’unico modo di lasciarsi andare, e dà vita al personaggio di Tina, la raffinata direttrice di un’importante casa di moda che pubblica sotto pseudonimo romantici e delicati bestseller storici. Lei, però, gli uomini se li mangia a colazione, compreso l’affascinante pilota con cui intreccia una bollente relazione di sesso sfrenato e che sconvolge ogni sua certezza rifiutandosi di lasciarsi dominare. I tre viaggi di Lisa, Francesca e Tina cominciano e si evolvono insieme, in un intreccio di gioie e dolori, successi e fallimenti, paure e inaspettati atti di coraggio, per arrivare tutti nello stesso posto, lì dove le linee si incontrano e l’amore vince. Come in ogni romanzo rosa che si rispetti.

Recensore & Progetto Grafico

Ironlady

Cos’è il genio?

È fantasia, intuizione, colpo d’occhio e velocità d’esecuzione.

Ho preso in prestito questa frase tratta da un film italiano perché racchiude il pensiero su questo libro e soprattutto su questa autrice.

Siamo abituate alla freschezza e alla spontaneità della Gianinetto, ma ogni lettura è diversa ed originale, gioca con noi lettrici, ci coinvolge in un modo che solo lei sa fare, non è mai scontata. In lovelines cosa fa? Una scrittrice che scrive un libro su una scrittrice che sta scrivendo un libro su due scrittrici…. la lettura nella lettura… geniale!

Non ho mai fatto mistero del fatto che amo l’ironia, il sarcasmo e la sagacia nei dialoghi e Paola è maestra in questo, dialoghi attuali frizzanti e spontanei, costruiti ad arte e mixati in modo tale da far percepire a noi lettrici in pieno il botta e risposta, ci immedesimiamo talmente tanto nelle conversazioni dei protagonisti che talvolta ci si ferma e si pensa “cavolo, avrei risposto esattamente così”.

lovelines 6

Diciamocelo, non è facile: una scrittrice che scrive di una scrittrice che sta scrivendo un libro, e aggiunge, in parallelo la storia di altre due scrittrici diverse in tutti i sensi e che crescono insieme alla nostra protagonista.

Lisa, la nostra protagonista è la scrittrice una giovane donna brillante ed esilarante, una donna che non si fa mettere i piedi in testa, una donna che sa che l’amore non esiste, che si sa prendere in giro e come tutte le donne che ogni tanto “inciampa”.

La nostra Lisa che riesce a vacillare davanti ad un pilota/Bruce Wayne/uomo del mistero, questo uomo è Orlando, un uomo con gli attributi, ma con un bagaglio pesante che porta sulle spalle e questo lo rende schivo e talvolta pungente, ma come tutti gli uomini che si rispettano, a volte prende “fischi per fiaschi” e scivola come un ragazzino.

lovelines 1

Sì, la nostra storia ha inizio su un aeroplano di linea, con la nostra Lisa che viene folgorata dall’idea di scrivere un nuovo romanzo con protagonista un pilota… e un pilota alla Bruce Wayne più che alla Peter Parker, con la voce più da Bruce Wayne che da Peter Parker.

Lisa non crede nell’amore, ma si sa che a quando meno te lo aspetti si intrufola. Eh già perché tutto nasce per gioco. Un gioco dall’alto tasso di sensualità ma pur sempre un gioco e così i due iniziano a crescere a conoscersi e a esplorare un territorio sconosciuto.

lovelines 4

È per questo che mi piace tanto la Gianinetto: i suoi personaggi sono tanto immaginari quanto reali, sono veri anche se frutto di fantasia, e la storia in parallelo è tutto un programma, se poi ci aggiungiamo che, che ci piaccia o no, indipendentemente da quale sia, la divisa ha sempre il suo fascino e noi donne, o per lo meno la maggior parte, ha un debole per le divise e per quello che contengono, purché il contenuto sia degno di Orlando Altieri.

Che dirvi care amiche, Buon viaggio!

Voto :

4 stelle e mezza

Editing :

Sirena

Annunci

One thought on “Recensione : Lovelines di Paola Gianinetto

  1. Ogni scrittore ama i propri libri (e ci mancherebbe pure che non fosse così) ma leggere la recensione di qualcuno che li ama quanto te è un’emozione unica e impagabile. E allora che dire? Grazie di cuore alla grande Iron Lady 🙂 ad Ahle per le sue splendide immagini, a Emozioni fra le pagine e a tutte le lettrici che hanno letto o leggeranno il mio Lovelines ❤

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...