Recensione: Soggetto 13 di Ethan Stone

12705349_934228046646661_4028314290620345656_n

Titolo: Soggetto 13
Titolo originale: Subject 13
Autore: Ethan Stone
Traduttrice: Pamela Staffolani
Genere: Suspense m/m
Pagine: 282
Formato: pdf, epub, mobi
Prezzo: € 4,99
Data d’uscita: 12 febbraio 2016

Trama

La vita di Luke Kincaid sta andando in pezzi. Prima il suo uomo lo lascia per sposare una donna, poi gli incubi d’infanzia ricompaiono con insistenza.
Luke trova conforto nella rinnovata amicizia con il compagno di liceo Ben Skinner. Si impegna a rimettere in sesto la propria vita, ma i ricordi repressi ne minacciano ogni aspetto. Insieme a Ben indaga sul suo passato mentre combatte l’attrazione per lo stesso Ben, che crede essere eterosessuale.
Ma qualcuno non vuole che i due scoprano la verità e la vita di Luke è in pericolo. Luke non può interrompere la sua ricerca, nemmeno quando scopre di avere a che fare con un insabbiamento da parte del governo. Luke e Ben devono scoprire i segreti del passato di Luke e nello stesso tempo fare i conti con i loro sentimenti reciproci.

Recensore
Mony

Luke Kincaid e Ben Skinner intraprenderanno una ricerca che riporterà a galla delle cose bellissime, ma anche delle cose pericolose e bruttissime.

Questo libro ha al suo interno il genere suspense e quello romance mischiati in una maniera spettacolare!!

Luke e Ben hanno un rapporto di complicità e affetto/amore davvero unico, costruito quando erano bambini che non hanno perso diventando adulti, quindi non dovranno ricostruire la relazione, ma solo portarla a un livello più intimo.

Cit. «Ben, per favore, porta Luke fuori di qui» Lui si fece avanti, posò la mano sulla mia spalla, e io capii di aver perso tutto.
Permisi a Ben di accompagnarmi fuori dalla stanza, aspettandomi di essere condotto anche fuori dalla chiesa. Invece salimmo una rampa di scale fino a un piccolo balcone che sovrastava tutto il santuario. Sedetti su una sedia di metallo e lui prese posto vicino a me. Appoggiò il braccio sulla mia spalla in modo calmo e rassicurante.
«Starai bene?» chiese qualche minuto dopo.
«Prima o poi.»
«Shane è uno stronzo.» Quell’affermazione semplice e diretta mi fece sorridere. Annuii. 

Cit. «Non fantasmi veri,» chiarì. «Gli spiriti delle persone che hanno vissuto e lavorato qui. I loro sogni, le loro speranze e le loro delusioni di quando non è andata come avrebbe dovuto.»
«Questa era profonda, Gandhi.» Gli diedi una gomitata.
«Spiritosone.»
«Meglio spiritosone che coglione.» Era un insulto che ci lanciavamo a vicenda quando eravamo ragazzini.
Ben si alzò e mi guardò dall’alto verso il basso.
«Davvero maturo.»

Spero tanto che questi due brani vi facciano capire la spettacolarità di questa coppia e come abbiano poi fatto insieme ad arrivare a scoprire un insabbiamento governativo.
La cosa bellissima del libro è che anche se l’autore sta per fare scoprire un nuovo tassello della misteriosa storia, la coppia non viene messa in secondo piano, ma coesiste con la trama super avvincente del volume. Per quanto riguarda la storia misteriosa, posso solo dire che ogni singola volta che ho creduto aver capito tutto sul mistero, poi lo scrittore mi ha smentita e lasciata a bocca aperta (il gioco è durato fino alla frase conclusiva della narrazione)

Voto
5 stelle

Editing
Sirena

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...