Recensione: Loves from the world di Cristina Bruni e Leah Weston

 

11422126_727682967342243_2618930_o

Titolo: Loves from the world
Autrici: Cristina Bruni, Leah Weston
Editore: Self
Genere: romance m/m
Formato: ebook
Pagine:155/160 c.a.
Prezzo: € 2,99 su Amazon, kobostore, Ibook e Play Store
Data d’uscita: 30 novembre 2015

Trama

Derek e Spencer.
Patrice e Bastién.
Nathan e Mark.
Moran e Moriarty.

Destini diversi, luoghi del mondo altrettanto differenti. Ma una cosa accomuna tutte queste coppie: l’amore. L’amore incontrato per caso, l’amore conquistato, l’amore ritrovato, l’amore perduto.
Quattro racconti per farvi sognare.

Recensore
Mony

Il libro contiene quattro racconti.

“La tigre e il professore” di Cristina Bruni è il primo ed è ambientato nel mondo di Sherlock. Parla di Sebastian Moran (colui che va a vendicare la morte del professor Moriarty) e degli amori della sua vita…
Della storia mi è piaciuto il modo in cui si percepisce la capacità di Sebastian di sentire un amore assoluto e totalizzante verso i suoi uomini:

Cit. “Un amore a cui Sebastian aveva dato tutto se stesso, ogni cosa, arrivando a vendere anche l’ultimo e più piccolo frammento della sua anima al Diavolo pur di poterne godere.”
(questa frase è riferita al suo primo amore James)

Cit. “Forse tutto sommato sarebbe riuscito a sopportare il pensiero di dover trascorrere il resto dei propri giorni in una malsana prigione se Andrew lo fosse venuto a trovare di tanto in tanto.”

Andrew è il suo secondo amore, quello che gli farà provare delle sensazioni ed emozioni che non aveva più vissuto della morte di James. Però il finale non mi è piaciuto, avrei voluto qualcosa di più definitivo.

“Un Natale indimenticabile” di Leah Weston è il secondo. Racconta dell’inizio della storia d’amore fra Derek Garcia e Spencer Blake che si scontrano all’aeroporto di New York; infatti Derek rovescia la sua bevanda sulla camicia bianca di Spencer, quindi decide di compragliene una nuova e, durante lo shopping, avvertono tra loro qualcosa di speciale, peccato che dovranno separarsi per trascorrere le festività natalizie con chi li ha invitati.
Con questa lettura sono andata molto veloce perché non riuscivo a capire cosa causasse il blocco di Spencer, particolare che ho amato e odiato allo stesso tempo (io lo volevo sapere!). Mi è piaciuta molto l’idea delle coincidenze/destino.

“Blouson noir” di Cristina Bruni è il terzo. Parla di Patrice Vernet, un ragazzo del college, che ama fare a botte a causa della vita che ha vissuto e non riesce ad amare e a lasciarsi amare, fino a quando incontra Sestièn che lo aiuterà e amerà, con il quale Patrice sente il bisogno di lasciarsi andare, anche se in realtà non vorrebbe.
Tutto è descritto in maniera molto empatica e porta il lettore alla fine del racconto, anche se io avrei voluto un intero romanzo, visto il tema trattato.

“Una nuova opportunità” di Leah Weston è l’ultimo. È quello che mi è piaciuto di più, in quanto affronta il tema della riappacificazione di una coppia e, secondo me, lo fa in modo molto realistico perché è normale avere un po’ di paura quando si devono compiere certi passi.
Mark si trova in questa situazione: ha paura di andare a convivere con il compagno e, all’inizio, non affronta in modo maturo la sua paura scappando, ma si rende conto subito che gli manca la sua casa/posto nel mondo (che è rappresentato dal compagno Nathan).

Cit. “Tutto ciò che volevo semplicemente era Nathan”

Voto

3 stelle

Editing

Lady Kant.jpg

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...