Recensione: Nephilim – Ribellione all’Inferno di Valerio la Martire

Nephilim 2

Titolo: Nephilim – Ribellione all’Inferno
Autore: Valerio la Martire
Serie: Nephilim (#2)
Genere: urban fantasy
Casa Editrice: Curcio Editore (cartaceo)- self publishing (ebook)
Pagine: 272
Prezzo: € 3,99
Data d’uscita: 1 ottobre 2015

Trama

Non puoi scegliere di nascere Infernale.
Puoi solo scegliere quanto bruciare.

La bocca dell’Inferno si è aperta nella baia di New York. E la posta in gioco non è mai stata così alta. Alexander, Emily e Valerie devono affrontare una crisi che potrebbe travolgerli tutti.
Gli Eterni stanno incatenando i Nephilim al loro controllo, in un gioco di potere nel quale nemmeno gli Stregoni rimarranno neutrali.
Mentre il mondo si avvicina alla rivoluzione, Ryan ha un solo pensiero: riportare indietro Jonathan.
Il secondo volume della saga dei Nephilim penetra nei gironi dell’Inferno, è venuto il momento di superare ogni limite umano.

Recensore

Sunshine

Quando ho iniziato a leggere il secondo volume di questa saga urban fantasy ero curiosa di vedere se l’autore sarebbe riuscito a eguagliare il lavoro che aveva già svolto per il precedente volume.
Devo dire che sono rimasta soddisfatta.
Il libro inizia esattamente dove era finito l’altro, tanto che, avendoli letti di seguito, è stato come continuare a leggere lo stesso libro.
Jonathan si è lanciato nella bocca dell’Inferno per salvare Ryan e ora si ritrova in un posto dove un Celestiale come lui non è mai stato e non dovrebbe mai essere.
La sua anima buona e pura non può accettare quello che vede e, sapendo che non avrà molto tempo perché nessun essere vivo può stare all’Inferno, decide di cercare di cambiare le regole e le atroci sofferenze che patiscono gli Infernali.
Lui sa, dopo aver conosciuto Ryan, che essi non sono cattivi solo perché nati Infernali e trova ingiusto che vengano puniti per ciò che sono e che non possono cambiare.
Ora, leggendo questi pensieri di Jonathan, ho avuto una sensazione… ma potrei anche sbagliarmi.
Ho pensato che l’autore abbia usato gli Infernali che sono condannati all’Inferno come una metafora per dire qualcos’altro. E non è la prima volta che ho un’impressione del genere leggendo questa saga.
Ecco su questo argomento mi piacerebbe proprio fare quattro chiacchiere con l’autore per dissipare i miei dubbi.
Ryan farà di tutto per far tornare indietro Jonathan dall’Inferno, aiutato da Emily, la sorella di quest’ultimo, e dallo stregone Alexander.
Tra mille avventure e improvvisi colpi di scena riusciranno i nostri tre improbabili “eroi” a portare a termine la loro missione?
Questo proprio non posso anticiparvelo, ma vi dirò invece che ho apprezzato molto un paio di citazioni della Bibbia e della Divina Commedia. Si vede che l’autore ha speso tempo per fare ricerca e offrire un buon prodotto ai lettori.
Il finale mi ha lasciato a bocca aperta e non vedo l’ora che esca l’ultimo libro di questa trilogia per sapere come andrà a finire.

Voto

4 stelle e mezza

Editing

Sirena

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...