Recensione: Bartender, P.I. di Ethan Stone

11103119_10207893237477693_5970760262544572799_oTitolo: Bartender, PI
Titolo originale: Bartender, PI
Autore: Ethan Stone
Traduttore: Emanuela Graziani
Lunghezza: 100 pagine
Collana: World / Rainbow /
Genere: M/M
Formato: pdf, epub, mobi
Prezzo: € 2,99
Data d’uscita: 2 ottobre 2015

Trama

Quando Linc Carpenter, star dell’hockey, viene bandito dalla federazione e gli viene impedito di praticare lo sport che ama, decide di ricominciare da capo servendo drink a Tampa.
Come barista è una frana, così coglie al volo l’opportunità di farsi addestrare come investigatore privato. Non è molto bravo neanche in quello, ma riesce comunque a farsi assumere per seguire il magnate della moda Quentin Faulkner.
Mentre l’incompetenza di Linc si dimostra essere un ostacolo, Brady Williams, la muscolosa guardia del corpo di Faulkner, potrebbe rivelarsi la sua rovina.
Malgrado l’incompetenza di Linc, Brady si sente attratto da lui e la stupidità di Linc potrebbe essere proprio ciò di cui hanno bisogno per risolvere il caso e salvare le loro vite.

Recensore

Sunshine

Esilarante.
Non conoscevo questa vena comica di Ethan Stone, avendo letto finora solamente La luna dei lupi di questo scrittore, e ne sono rimasta piacevolmente colpita.
Linc, dopo aver dovuto abbandonare la carriera di giocatore di football, si trasferisce e inizia a fare il barista nel locale del suo primo allenatore, ormai in pensione. Quando scopre che svolge anche la professione di investigatore privato, lo convince a prenderlo come apprendista.
Da qui in poi è uno spasso unico.
Accetta un caso senza dire nulla al suo capo e ne succedono di tutti i colori.
Linc ha buona volontà e determinazione… ma è una frana e combina un pasticcio dopo l’altro.
Situazioni comiche e surreali che ti strappano una risata dopo l’altra, man mano che il libro progredisce.
Inoltre Linc ha un difetto nel pronunciare le parole in modo corretto, spesso sostituisce parole simili a quelle giuste, perciò il Travelgum diventa Travelgnam, incompetente diventa impotente, furbo come una volpe diventa furbo come un golpe e così via.
Il piano A per portare a compimento il suo incarico naufraga e così anche quelli dopo, tanto che a un certo punto tra sé e sé spera che il piano E funzioni… altrimenti dovrà pensare a un piano F e ormai sta esaurendo le idee. Piano F? Ancora un po’ e potrebbe arrivare fino al piano Z senza risolvere il caso!
Non disperate! Alla fine sbroglierà la matassa e, in mezzo a tutto ciò, troverà anche l’amore, quello vero.
Libro assolutamente consigliato, perché una volta cominciato non vorrete più smettere di leggerlo.

Voto

4 stelle

Editing

Lady Kant.jpg

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...