Recensione Libro: Il ribelle di Jessica Bird alias J.R .Ward-Serie The Moorehouse Legacy

Il-ribelle-di-Jessica-Bird-J.R.-Ward-The-Moorehouse-Legacy-series-1

Titolo:Il Ribelle
Titolo Originale: Beauty and the black sheep/ The Rebel
Autore:Jessica Bird (J.R. Ward)
Traduttore : Marina Boagno
Serie : The Moorehouse Legacy 1
Genere: Romance contenporaneo
Editore :Harlequin Mondadori
Formato: eBook/ cartaceo
Data d’uscita:sullo shop: 17 Luglio 2015, in edicola: 14 Agosto 2015

Trama

Bello e dannato, Nate Walker non ha mai evitato di seguire i suoi sogni, anche se questo ha significato intraprendere la strada più difficile e lasciare la ricchezza della sua famiglia e una donna di cui era innamorato, ma che in realtà puntava solo al suo denaro.
Diretto a New York, è convinto che niente possa impedirgli di aprire il suo ristorante a cinque stelle, finché un guasto all’auto lo costringe a fermarsi al White Caps Bed & Breakfast, o meglio nella cucina della sua proprietaria, Frankie Moorehouse, che gestisce la dimora di famiglia nonostante le notevoli difficoltà organizzative ed economiche. L’ultimo problema in ordine di tempo è stata la fuga del cuoco senza preavviso che l’ha lasciata in balia del caos più completo, almeno fino all’arrivo di Nate. Senza averlo cercato, lui si ritrova tra le mani un lavoro di cui non ha veramente bisogno. Resterà lì fino al Labor Day, questo è l’accordo che stipula con la coriacea Frankie. Ma col passare dei giorni il suo interesse si sposterà dalla cucina del bed and breakfast alla sua indipendente e risoluta proprietaria sebbene lui sappia già che con una come Frankie un’avventura con data di scadenza è da escludere.

Recensore e progetto grafico :

Ironlady

Eccomi qua a parlarvi di una nuova saga scritta dalla nostra amata Ward.

Sì, lei, la mamma dei confratelli, la donna geniale, che ci ha regalato momenti indimenticabili con la suddetta saga, le storie degli angeli caduti e della “normale donna indimenticabile”, torna da noi con una nuova storia contemporanea e da qui, inizia il nostro viaggio.

ribelle 2

Siamo avvolti in un paesaggio pazzesco, tra boschi e un maestoso lago si svolge la nostra vicenda, un racconto breve ma intenso come solo la Zia sa fare e come ci ha abituato. Non aspettatevi un racconto corale, aspettatevi un racconto breve e con una sua intensità, una intensità racchiusa in 175 pagine c.a. ma la zia sa come catturare l’attenzione delle sue lettrici, ci ha donato questa creatura affiancando un uomo e una donna, tosti e caparbi, scontrosa lei, tenace lui.

Due anime disilluse, due cuori infranti ma non tanto dall’amore in se stesso donato da un uomo a una donne e viceversa, ma di qualcosa di ancora più grande, due anime sole e ferite che si cercano e si allontanano che si incontrano, due calamite che si attraggono e si respingono a colpi di frecciate e mezze verità.In questa lettura veloce i sentimenti abbondano e, come la Zia ci ha abituati, non mancano le emozioni. Un libro pieno di speranza, voglia di ricominciare, un libro fatto di sogni infranti e nuovi pronti nel cassetto, sogni contro tutto e tutti senza mai fermarsi e senza mai voltarsi indietro, nonostante la vita spesso remi contro, con la sua crudeltà la sua dura realtà sbattuta in faccia senza troppi giri di parole.

ribelle 1Un libro che racconta di rinunce fatte per amore, di voglia di riscatto, di delusioni e di addii dolorosi ma sempre con la speranza nel cuore.
Da un lato, i soldi non danno la felicità anzi sono causa di dolore e di diverse aspettative, il nostro Nate lo sa, lui che per realizzare i suoi sogni e dimenticare la sofferenza volta le spalle alla ricchezza, dall’altro Frankie, lei per amore vorrebbe salvare la sua casa, ma nonostante gli sforzi sembra che i soldi non bastino mai.

La Ward sa bene come strutturare in poche pagine storie interessanti, la si percepisce in ogni parola, lei c’è sempre, dietro ogni sguardo o dietro le descrizioni. Ci fa sognare attraverso questi personaggi sempre diversi e sempre vari, sicuramente mai noiosi. I boston red sox sempre presenti.

ribelle 3Un libro da leggere, una lettura veloce se volete sospirare, una lettura che fa dimenticare il grigiore e che, a suo modo dà speranza, un libro che fa sorridere grazie a divertenti botta e risposta dei protagonisti. Un libro veloce e fresco perché noi tutte ci meritiamo di sognare e divertirci nonostante la dura realtà… un po’ come i nostri Nate e Frankie.
Non vedo l’ora di leggere quello su Joy, la sorellina di Frankie, ma non per lei…. Leggete e capirete perché!
Ah! Dimenticavo, solo un piccolo appunto: cara zia Ward, i Jeans tagliati sopra al ginocchio su un bel pezzo di marcantonio non si possono vedere…..
Buona lettura

Voto:

3 stelle e mezzo

Editing:

Sirena

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...