Coming soon: Perfect Strangers di Runny Magma

Perfect Strangers

Titolo: Perfect Strangers
Autore: Runny Magma
Genere: narrativa lgbtq/romance
Pagine: 170
Editore: self publishing
Formato: ebook (disponibile su Amazon)
Prezzo: 1,99 euro
Data di uscita: 7 settembre 2015

Trama

Un gay musical. Una metal band. E due uomini più simili di quello che pensano…

Una compagnia teatrale sta allestendo uno spettacolo che racconta in musica una storia d’amore tra due ragazzi. Andrea, in qualità di regista e interprete, ci sta mettendo tutto se stesso, anche perché potrebbe trattarsi dell’occasione giusta per continuare a fantasticare su Samuele, il rocker piovuto nella compagnia solo per migliorare l’interpretazione e la presenza sul palco. I due mondi appaiono lontanissimi. Samuele non solo è rozzo e scontroso, ma pure sciupafemmine. E questo dovrebbe togliere ogni speranza ad Andrea, se non fosse che Samuele comincia a provare un certo gusto nello studiarsi la parte…

Estratto

«Il grande capo vuole che ci baciamo per esigenze di copione.»
La nonna lo osservò alcuni istanti in silenzio, la fronte corrugata, poi sbottò: «Ma ’un m’hai sempre detto che gl’è un omo?»
«Eh…»
Corinna fece per ribattere, poi distolse lo sguardo e si grattò una guancia. «C’è un telefilm bellino su Rai 4 con l’òmini che si baciano…»
Quella non se l’aspettava proprio. «Nonna, ma io non…»
«O che vor di’?» Possibile che avesse già capito tutto? «O allora se ti di’ono d’ammazza’ uno cor cortello finto te ‘un l’ammazzi perché per davvero la gente ‘un l’ammazzi mai?» In effetti, non faceva una grinza, se non sulla fronte della nonna. «Fammelo un popo’ vede’…»
«Cosa?» Le strabuzzò gli occhi addosso.
«Il tu’ amico.»
Cioè? Voleva vedere una foto di Andrea?
Un sorriso gli affiorò pian piano alle labbra, fino a sfociare in una sonora risata. «Nonna, te sei difòri come i terrazzi.»
«O fammelo vede’, ‘io bonino!» urlò l’altra, allargando le braccia.
Samuele si ritrovò suo malgrado ad acciuffare lo smartphone dallo zaino, sempre senza riuscire a smettere di ridere. Aveva diverse foto delle prove che si era divertito a scattare alla sede dell’Associazione e a scaricare su Facebook. Qualcosa, forse l’orgoglio, lo spinse a cercare l’immagine in cui Andrea era preso meglio.
La nonna si sporse sullo schermo e ingarbugliò le dita nel laccio appeso al collo. «Aspetta che mi metto l’occhiali.» Poi si fissò sulla foto e prese a voltare il capo prima da un lato poi dall’altro. «O come fa a ‘nfilassi i pantaloni ‘on questo culo ritto?»
«Nonna!»
«Ma sai quanto gl’è meglio lui delle tu’ ganze tutte ‘nfilzate e colorate?» E si accompagnava con rapidi cenni d’assenso del mento. «Proprio un bel figliolo, sì. Fossi ‘n te me lo tromberei, altro che bacino.» A quel punto non gli uscì neppure il “Nonna!”, da quanto la mandibola era bloccata. «Ma il bacino è solo per finta? ‘un gli garbi mi’a per davvero?» Si tolse gli occhiali e lo puntò dritto negli occhi, in attesa di una risposta che lui non riuscì ad articolare. «Ma…» Corinna scosse il capo, volgendosi altrove. «Figurati se uno ‘osì guarda un debosciato ‘ome te…»

Biografia autore

RUNNY MAGMA mantiene segreta la sua reale identità, ma permette si sappia che alle giarrettiere preferisce le bretelle, e adora azzannare liquirizia, il suo gatto e altre cose che magari immaginate senza starlo a spiegare. Odia Gloria Gaynor, i Village People e pure Lady Gaga, però è in grado di tollerare Madonna, Kylie Minogue e gli Abba. Ritiene che i gay romance siano parità d’intrattenimento e che un giorno li leggerà persino Giovanardi. Il suo racconto “Porcahontas” è online su RFS e nell’aprile 2015 è uscito il romanzo “Mascarado.” Attualmente cura la rubrica “Drag Stories – Storie di strascichi” sul blog “Refusi Etc.”, dove dà voce alle drag queen italiane” – dalla biografia autografa del suo gatto, che parimenti non si fa vedere perché su Internet i mici sono anche più inflazionati degli scribacchini.

Il suo sito: runnymagma.blogspot.it

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...