Recensione: Il fantasma dai calzini gialli di Josh Lanyon

91YNvb2dYpL._SL1500_

Titolo: Il fantasma dai calzini gialli
Autore: Josh Lanyon
Traduttore: Chiara Messina
Casa Editrice: Triskell Rdizioni
Pagine: 242
Formato: ebook e cartaceo
Prezzo: € 3,74 (ebook) – € 10,07 (cartaceo)
Data d’uscita: 16 dicembre 2014

Trama

Dopo un disastroso weekend romantico, il timido pittore ventenne Perry Foster scopre che le cose possono sempre andar peggio quando, di ritorno da San Francisco, trova il cadavere di un uomo nella sua vasca da bagno.
Un cadavere con addosso un giubbotto sportivo alquanto brutto… e dei calzini abbinati.
Perry non ha idea di chi sia il defunto, ma la cosa non gli è di gran conforto.
Come ha fatto un uomo morto mai visto prima a finire nel suo appartamento chiuso a chiave presso l’isolato Alston Estate, nelle selvagge profondità del Vermont? Perry chiederà aiuto all’alto, ombroso e ostile ex Navy SEAL Nick Reno…
Ma Reno è davvero ciò che sembra?

Recensore

Princesse Belle

“Il fantasma dai calzini gialli” è un M/M scritto da Josh Lanyon.
Questo romanzo, secondo me ha la particolarità di essere un giallo prima di essere M/M. Certo, la storia d’amore c’è ed è molto romantica, ma quello che più mi ha affascinata e tenuta incollata al libro è stato il mistero sul quale si basa l’intera trama.
Il nostro protagonista, inizialmente, viene descritto come un giovane che ha paura della sua stessa ombra e anche un po’ malaticcio. Per quanto riguarda gli altri inquilini, penso che le descrizioni, le caratterizzazioni, siano state fatte in maniera superba; così come l’atmosfera da film dell’orrore. Descrizioni di una casa fatiscente, rumori, scricchiolii in piena notte, e descrizioni del paesaggio circostante… tutto ha contribuito a rendere il romanzo degno di un film di Hitchcock, o di un romanzo di Agatha Christie, se preferite.
Mentre il nostro protagonista cerca di capire chi sia l’uomo con i calzini gialli che ha trovato nella sua vasca da bagno, si fa strada in lui un sentimento nei confronti dell’uomo che lo sta aiutando nelle indagini.
Noi lettori aspettiamo con il fiato sospeso, in entrambi i casi, sia per quanto riguarda il rapporto “d’amore” del nostro protagonista Perry con Nick, sia per scoprire chi sia in realtà l’assassino e il movente, ma soprattutto come sia possibile che l’assassino si possa spostare inosservato proprio come un fantasma.
Solo nelle ultime pagine l’autore ci concede di tirare il fiato, riuscendo comunque a centellinare fino all’ultima riga ciò che noi bramiamo di sapere.
Questo romanzo è diverso dagli altri ai quali siamo abituati ma devo dire che mi è piaciuto molto.
Lanyon è veramente bravo in quello che fa.

Voto

4 stelle

Editing

Sirena

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...