Recensione: Il segno del demone di Cristina Lattaro

913PgVsAzbL._SL1500_Titolo: Il segno del demone
Autore: Cristina Lattaro
Casa editrice: Eros Cultura
Lunghezza: 280 pagine
Genere: M/M fantasy
Formato: ebook
Prezzo: € 6,79
Data d’uscita: 24 gennaio 2015

Trama

In un solo volume la trilogia erotica urban fantasy di Cristina Lattaro.
Paolo Rigati è stato violentato e morso da un essere demoniaco e bellissimo, Taurus.
Dell’aggressione conserva una cicatrice su una coscia e una capacità particolare: sfiorando un corpo o un cadavere può catturare istanti di vita del suo possessore.
La sfida lanciata a Taurus, la ricerca del tunnel percorso dal demone prima e da altre creature dopo di lui, impegnano Paolo in una lotta dove amore, sesso e violenza si intrecciano con i desideri e le pulsioni di cui egli godrà fino in fondo, abbandonando ogni inibizione, consapevole del proprio destino.

Recensore

Teddy

È difficile trovare una definizione che calzi al romanzo, o meglio alla trilogia della Lattaro. Sicuramente ci troviamo difronte a tre romanzi erotici, a giudicare dalla frequenza e dalla varietà di scene di sesso (in tutte le combinazioni possibili), ma c’è anche molto di più. La storia soprannaturale che si snoda per i libri che compongono la trilogia è veramente originale, ben congegnata e sorprendente se si pensa che, è stata ideata come sottofondo a un romanzo erotico. Siamo ben lontani dagli ormai inflazionati vampiri pieni di carica erotica o dai cugini licantropi meno nobili e più selvaggi. Qui si parla di creature mostruose che arrivano da un altro mondo per nutrirsi degli esseri umani in vari modi e forme. Ormai conoscete la mia fissazione per le copertine e i titoli dei libri, e in questo caso devo dire che siamo di fronte a due veri e propri “punti deboli” dell’insieme. La copertina non c’entra assolutamente nulla con la storia, tanto che pare richiamare un racconto grottesco di trans (devo dire che per un attimo ho pensato di non leggere il libro scoraggiato proprio dalla cover), mentre il titolo potrebbe essere un po’ più intrigante. Al di là di queste due note dolenti però, consiglio la lettura della trilogia a tutti gli appassionati di storie sovrannaturali e di un bel po’ di sesso sfrenato… Del resto, come dicono gli inglesi, “don’t judge a book by it’s cover” (non giudicare un libro dalla copertina).

Voto4 stelle

Editing

Madame Bovary

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...