Recensione: Al sicuro di Cat Grant & L.A. Witt

10365610_10207101497244682_5943485513415742962_o

Titolo: Al sicuro
Autore: Cat Grant e L.A. Witt
Traduttore: Barbara Belleri
Casa editrice: Triskell edizioni
Collana: Rainbow
Genere: M/M
Pagine: 400
Formato: pdf, epub, mobi
Data d’uscita: 26 giugno 2015
Prezzo: € 5,99

Trama

A prima vista, la rock star Jordan Kane ha tutto. La sua band, No Rules, sta scalando le classifiche ed è impegnata in un tour mondiale. La sua guardia del corpo funge anche da compagno un po’ perverso che sa esattamente cosa vuole Jordan e cosa dargli. Ma, dietro le quinte, Jordan si sente soffocare.

Jase Hewitt mai avrebbe immaginato di avere la possibilità di portarsi a letto la rock star – men che meno di dominarla – ma adesso è preoccupato che ciò possa comportare più di quanto non riesca a gestire. Le perversioni di Jordan sono profonde, oscure, a volte pericolose, e il desiderio di Jase di compiacerlo è in conflitto con quello di proteggerlo.
Potrebbero trovare una sorta di equilibrio tra ciò che Jordan vuole e ciò che Jase è disposto a dare, ma c’è un problema: Daniel. Migliore amico d’infanzia di Jordan, talentuoso chitarrista della band, instabile, tossicodipendente. Jordan è determinato a salvare Daniel da se stesso, ma Jase ha già avuto un’esperienza simile e vuole disperatamente proteggere Jordan dal dolore inevitabile di guardare un tossico autodistruggersi.

Quando Daniel prende di nuovo una brutta strada, Jordan interrompe il tour per aiutarlo. La tensione sale alle stelle all’interno della band e la pressione della casa discografica spedisce Jordan in una spirale oscura. Ora la sua band e la sua vita sono in equilibrio sul filo del rasoio, e Jase è l’unico che può aiutarlo… ma solo se gli echi del suo passato tragico non lo faranno crollare prima.

Recensore

Sunshine

Ci sono quei libri, che a pelle, sai già che sono dei libri grandiosi, ancora prima di leggerli. Ti basta uno sguardo alla cover, una sbirciata alla trama… e lo sai.
‘Al sicuro’ è uno di questi.
Definire questo romanzo non è facile.
Tu inizi a leggerlo e pensi: “È ambientato nel mondo musicale, bello!” poi vai avanti e trovi del BDSM e allora ti chiedi: “Forse è questo il tema principale?”
Poi scopri che parla di puro e semplice amore. Amore romantico tra i due protagonisti, ovvio, ma anche amore fraterno per il migliore amico, per la musica… amore e basta.
E dolore. Tanto dolore. Fisico sì, ma soprattutto dell’anima, ed è quest’ultimo che la fa da padrone.
È una girandola di alti e bassi, di sensi di colpa, di avvicinamenti e di allontanamenti.
Jace che vuole salvare Jordan da tutto lo stress e le molteplici sofferenze della sua vita, Jordan che cerca di salvare Daniel dalla droga e dalle continue ricadute e Daniel che non si vuole salvare e che si aggrappa a Jordan mentendo, manipolando e trascinandolo in basso con lui.
Noi “persone comuni” della vita delle rockstars tendiamo a vedere solo la parte scintillante, quella positiva, fatta di luci e palchi, di concerti e viaggi, dei soldi che possono comprare tutto quello che desideriamo. Ma è veramente tutto rose e fiori? Io non credo. Nella vita ogni cosa che si ottiene ha una contropartita, un prezzo e, in questi casi, spesso è il proprio equilibrio interiore.

Cit. “ Tutti pensano che, una volta che hai raggiunto un certo successo, puoi avere tutto ciò che vuoi. Chiunque vuoi. La verità è che, a quel punto, tu non vuoi più chi vuole te. Non c’è modo di dire se è reale quello che provano nei tuoi confronti.”

Non sono sempre sorridenti ventiquattro ore su ventiquattro, né forti come sembrano, sono esseri umani come noi, con le loro debolezze, i lori problemi, le giornate no. E penso che questo romanzo racconti in modo molto realistico, certo non la vita di tutti i musicisti, ma di molti.

Cit. “ Sul palco era alto e a prova di proiettile. Lì fuori, nel parcheggio di un supermercato dopo aver fatto visita all’uomo che voleva salvare più di ogni altra cosa al mondo, era così debole, piccolo e vulnerabile che mi si spezzò il cuore.”

E poi c’è Jace. Jace che ama Jordan e non chiede nulla in cambio e che, malgrado i demoni che tornano prepotentemente nella sua vita stando con Jordan, lo ama e basta e vuole solo che sia felice.

Finito questo libro la cosa che non riuscivo a tenere fuori dalla mia mente era una frase di una canzone che amo:

“You think that I’m strong you’re wrong
You’re wrong
I’ll sing my song my song my song…”

Romanzo assolutamente consigliato e che, da parte mia, ottiene il voto più alto, perché quando si termina una lettura e non riusciamo a toglierci dalla testa la storia, i protagonisti e i fatti narrati… allora significa che valeva la pena di leggerlo.

Voto

5 stelle

Editing

Madame Bovary

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...