Recensione Libro: Una Donna Indimenticabile di J.R Ward alias Jessica Bird

Bentrovate, è un onore e un piacere essere con voi a condividere le gioie della lettura.

Eccomi qui, pronta a parlarvi di J.R. Ward e del suo libro “Una donna Indimenticabile”. Iniziamo col Botto!
Siate sincere, avete pensato inizialmente alla Confraternita del Pugnale Nero, vero? Oserei dire che è quasi normale accostare la Ward con i Fratelli, ma no, oggi non ci saranno vampiri o poteri sovrannaturali, in compenso ci sarà la solita voglia di tirare qualche epiteto a “qualcuno”.

unadonnaindimenticabile

Titolo:Una Donna Indimenticabile
Autrice: Jessica Bird (J.R. Ward)
Titolo originale: An Unforgettable Lady
Traduttore: Silvia Zucca
Genere: Romantic Suspense
Pubblic. originale: Ivy Books (March 2, 2004) pagg. 384
Pubblicato in Italia: Leggereditore (29 marzo 2012) pagg. 384
Prezzo:€10
Parte di una serie: 1° miniserie ‘An Unforgettable Lady’

Trama
Lei è una splendida ereditiera piena di certezze. Lui è l’unico uomo in grado di farla vacillare… Il crimine dilaga nei salotti dell’alta società di Manhattan. Un killer senza scrupoli ha preso di mira le donne più in vista, gettando ombre oscure fra gli agi e il lusso. Ora però nessuno è al sicuro, prima fra tutte l’affascinante e temuta Grace Hall. Quando il cerchio del terrore si stringe attorno a lei, la donna decide di assumere una guardia del corpo. Nulla le fa sospettare che dietro lo sguardo penetrante e affilato di quell’uomo si nasconde un pericolo insidioso quanto irresistibile. E nonostante provino da subito a stabilire regole chiare e irremovibili, tutte le loro mosse li porteranno ad avvicinarsi ogni ora di più. Mentre la tensione sale alle stelle, e l’orrore diviene sempre più tangibile, i due dovranno arrendersi all’unica certezza che valga la pena di essere difesa… Quella che va oltre il passato e il presente, spingendoli senza esitazioni verso un orizzonte comune.

Recensore e Progetto Grafico

11267894_725959527514587_1950627150_n

Siamo nel presente, nella New York “bene” anzi “benissimo”. Grace racchiude nel suo nome tutto, grazia, bellezza ed eleganza. Agli occhi del mondo patinato fatto di milioni di dollari e titoli lei ha tutto: fama, successo, uno splendido matrimonio, insomma una vita da favola; ma come ci hanno insegnato, non è tutto oro quello che luccica, infatti la nostra eroina ha una vita che piano piano sta cadendo a pezzi e a mettere il carico da 100 in questa situazione arriva a movimentare la situazione un serial Killer che minaccia la sicurezza e soprattutto la vita di Grace, una donna forte senza dubbio, ma sull’orlo di una crisi di nervi. Sì perché le sue certezze stanno crollando così come le sue amiche, una per una sono oggetto delle attenzioni letali di un Killer. E qui entra in scena John Smith (mi raccomando non pensate a Matrix sennò non ne uscite vive), certo il nome più comune in tutti gli Stati Uniti ma è anche il nome più “finto” degli stati uniti. D’altronde per una guardia del corpo tanto eccezionale quanto letale la riservatezza e il mistero devono regnare sovrani.

unadonnaindimeticabile4

Lui si trova spiazzato davanti a Grace, subito attratto da questa donna forte e fragile, ma il lavoro viene prima di tutto per questo maschio Alpha in tutto e per tutto. Lui che il massimo del romanticismo è “una botta e via”, si vede crollare la sua corazza, ma allo stesso tempo fa crollare la maschera patinata di Grace.

Grace non è immune al fascino di John, anzi, ma il passato a volte può tornare sotto mentite spoglie e tra avvicinamenti e bruschi allontanamenti riuscirà a scendere a patti con il passato e ad andare avanti per la sua strada più determinata che mai.

La suspense non manca, dobbiamo tenere conto che è un libro di poco più di 200 pagine pertanto molti approfondimenti, che avrebbero reso il libro epico, sono solo sottintesi, nonostante ciò la Ward è la solita grande sadica, che non ha il benché minimo rispetto per la salute mentale delle sue lettrici, un libro che, nonostante la poca coralità, si dimostra all’altezza delle altre opere.

unadonnaindimenticabile5

La Ward ha quello stile tutto suo, la capacità di avvolgerti e conquistarti pagina dopo pagina, far provare una serie di sentimenti contrastanti che poche scrittrici al mondo riescono, “dalle lacrime al cric senza passare dal via”. Riesci a percepire anche quello che non viene scritto e la lettrice diventa parte integrante della storia, ricca di colpi di scena accennati ma non sviluppati e che comunque non fanno perdere di intensità al libro. I protagonisti sono descritti magistralmente, pagina dopo pagina vivi le loro gesta, i loro movimenti, i loro pensieri e i loro sentimenti.
Consiglio Una donna indimenticabile? Sì, sicuramente è una buona lettura, scorrevole, intensa e che ti fa venire la voglia di rileggerlo perché si sa, i personaggi della Ward sono indimenticabili come John, ma non chiamiamolo John chiamiamolo ……………

Voto:

3 stelle e mezzo

Editing:

Sirena

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...